Show Player

Ciclismo, la Alpecin-Fenix di Mathieu van der Poel va in ricognizione sulle strade della Roubaix. Presenti anche Modolo e Sbaragli



Manca circa un mese alla ripresa ufficiale della stagione ciclistica. Per i corridori è giunto il momento di iniziare una preparazione più mirata e qualcuno sta iniziando anche a fare delle ricognizioni sui percorsi delle gare di maggior pregio. E’ il caso del fenomeno Mathieu van der Poel, iridato nel ciclocross e vincitore dell’ultima Amstel Gold Race, il quale, con la sua Alpecin-Fenix, nella giornata di ieri, ha percorso gli ultimi cento chilometri della Parigi-Roubaix, classica nella quale farà il suo esordio nel prossimo ottobre.

Tra i compagni di squadra che hanno affiancato van der Poel sulle strade della Regina delle Classiche, stante quanto riportato dalla stessa su Instagram, c’erano anche gli azzurri Sacha Modolo e Kristian Sbaragli. Oltre a loro, peraltro, erano presenti anche Roy Jans, Senne Leysen, Dries De Bondt, il campione del Belgio Tim Merlier, Alexander Richardson, Oscar Riesebeek, Scott Thwaites, Otto Vergaerde, Gianni Vermeersch, Alexander Krieger, Jonas Rickaert, Peter Vakoc e il biker Sam Gaze.

Loading...
Loading...

Nei prossimi giorni, oltretutto, la Alpecin-Fenix farà la ricognizione anche dei tracciati del Giro delle Fiandre e della Gand-Wevelgem. Van der Poel, inoltre, ha pubblicato su Strava anche i dati della sua pedalata. Da essi si può notare come il fuoriclasse neerlandese abbia premuto il piede sull’acceleratore nel tratto di Bourghelles-Wannehain, un settore a cui sono state assegnate tre stellette di difficoltà, nel quale ha fatto registrare il nuovo record assoluto di percorrenza.

luca.saugo@oasport.it

CLICCA QUI PER TUTTE LE NOTIZIE DI CICLISMO

Twitter: @LucaSaugo

Clicca qui per seguire OA Sport su Instagram
Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: OA Sport

Loading...

Lascia un commento

scroll to top