Seguici su

Ciclismo

Ciclismo, Chris Froome e il Team Ineos sempre più vicini al divorzio? I retroscena della fine di un amore

Pubblicato

il

Si fanno sempre più insistenti le voci che vogliono Chris Froome a pochi passi dall’approdo alla Israel Start-Up Nation. L’offerta contrattuale di quest’ultima, è alquanto veritiera e decisamente interessante. E poi va tenuto conto del fatto che, il quattro volte vincitore del Tour de France, di due Vuelta a España, e di un Giro d’Italia, è legato al Team Ineos (ex Sky) da ormai troppi anni, esattamente dal 2010. In pochi credono in un possibile rinnovo contrattuale dopo l’ennesima scadenza a fine 2020.

Come scrive questa mattina Ciro Scognamiglio su La Gazzetta dello Sport, la Israel avrebbe proposto a Froome un’intesa triennale multimilionaria, e non solo; perchè si fa sempre più viva l’ipotesi di un accordo già fissato per il mese di agosto. Una possibilità che vedrebbe dunque Sir Chris rivale di Egan Bernal e Geraint Thomas al prossimo Tour de France.

Il rapporto tra Froome e il Team Manager della Ineos, David Brailsford, non è mai stato florido. In aggiunta, a quanto pare, la fuga di notizie sul possibile divorzio tra Chris e la squadra britannica, non è stata molto gradita dai vertici. Tra l’altro, questi ultimi, non sarebbero neanche in buoni rapporti con la moglie, nonché manager di Chris, Michelle Cound. Va tenuto poi conto del fatto che, attualmente, Froome si trova in altura a Isola 2000 con i suoi compagni di squadra Geraint Thomas, Dylan Van Baarle, Michal Kwiatkowski e Pavel Sivakov, ma da qui alla ripresa delle corse, con i primi appuntamenti in gara, dovrà dimostrare di essere più che mai competitivo, per assicurarsi un posto al Tour de France.

Detto questo, ogni fattore fa presagire un addio quasi imminente, con questo approdo alla Israel che porterebbe una valenza d’immagine veramente pesante alla formazione, desiderosa di diventare una delle squadre più forti del mondo. Insomma, la vicenda ciclistica dell’anno si fa sempre più intensa ed appassionante. E ricordiamoci di una cosa, come nella vita di tutti noi, quando finisce un amore, difficilmente si riesce a rimettere a posto ogni tassello vitale per dare una scossa al rapporto.

[sc name=”banner-article”]

CLICCA QUI PER TUTTE LE NOTIZIE DI CICLISMO

lisa.guadagnini@oasport.it

Clicca qui per seguire OA Sport su Instagram
Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: LaPresse

Clicca per commentare

Tu cosa ne pensi?

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *