Basket, Eurolega 2021: Olimpia Milano, una campagna acquisti ambiziosa. L’obiettivo Final Four prende forma



La nuova Olimpia Milano continua a prendere forma e si presenta ai nastri di partenza dell’Eurolega 2020-2021 con un ruolo da protagonista. In queste ultime settimane la dirigenza milanese si è mossa molto sul mercato, realizzando una campagna acquisti davvero molto ambiziosa e che attende ancora gli ultimi tasselli per completare definitivamente una formazione che può puntare addirittura alle Final Four.

Un obiettivo che non è più utopico per la squadra di Ettore Messina, anche se va ricordato che Milano non ha mai raggiunto i playoff da quando l’Eurolega ha cambiato il suo format. Centrare la post season è già dunque un risultato di crescita e spingersi addirittura tra le migliori quattro d’Europa sarebbe quasi un salto triplo nel progetto dell’ex allenatore di CSKA Mosca ed Italia.

Loading...
Loading...

Sicuramente questa ipotesi di vedere Milano alle Final Four è avvalorata da un mercato finora ottimo per l’Olimpia e che non è ancora terminato. La regola di avere almeno sei italiani in rosa, spinge Messina e la dirigenza a puntare tutto su Gigi Datome. E’ il sardo il grande obiettivo milanese e nei prossimi giorni sarà lo stesso Datome a dare una risposta sul suo futuro. Infatti ci sarà un incontro importantissimo tra Fenerbahce ed Obradovic, con il capitano azzurro che è un diretto interessato della faccenda.

La sensazione è quella che il mercato di Milano non finisca solo con Datome, perché guardando a quel punto il roster mancherebbe probabilmente quel 4 che è spesso stato il punto debole dell’Olimpia. I nomi per il ruolo di ala grande sono tanti: Derrick Williams, Chris Singleton, Zach Leday ed Anthony Gill. Il primo è probabilmente il sogno, ma i soldi provenienti dalla Russia (Khimki) potrebbero fare notevolmente la differenza. E’ l’ultimo nome, invece, attualmente il favorito, visto che proprio Williams andrebbe a prendergli il posto.

Datome + Gill, una coppia esplosiva per concludere un mercato che ha visto arrivare un campione come Kyle Hines ed altri ottimi giocatori come Shavon Shield e Davide Moretti. Colpi davvero importantissimi, soprattutto quello dell’ex centro del CSKA Mosca e vincitore di quattro Euroleghe, ma nello stesso tempo sono significative le conferme di Kaleb Tarczewski e soprattutto Arturas Gudaitis, che completano un trio di lunghi che potrebbe non avere rivali in Europa. Milano ha prenotato un posto al centro del palcoscenico europeo ed ora non vuole lasciarlo. I playoff sono diventati un obbligo e poi c’è il sogno Final Four. L’Olimpia non si nasconde più e punta in grande.

CLICCA QUI PER TUTTE LE NEWS SUL BASKET

Clicca qui per seguire OA Sport su Instagram
Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Credit Ciamillo

Loading...

Lascia un commento

scroll to top