Basket: Awudu Abass saluta Brescia, Sassari ufficializza Jason Burnell. Varese, c’è Giovanni De Nicolao. Scola ancora in Italia?

Movimenti pesanti nella mattina del mercato cestistico di questo venerdì che avvicina l’Italia all’estate. Si muovono, infatti, Brescia, Sassari e Varese, anche se in direzioni decisamente differenti tra loro. E non è detto che le novità siano, del resto, finite qui.

La Germani Basket Brescia e Awudu Abass hanno comunicato la rescissione a titolo definitivo: il giocatore comasco, rimasto per due anni nel club oggi allenato da Vincenzo Esposito, è oggetto di attenzioni pressanti da parte della Virtus Bologna, ma non soltanto, perché su di lui ci sono anche club esteri che potrebbero ancora tentare dei blitz. La pista che porta in bianconero, ad ogni modo, rimane la più accreditata per l’azzurro, che ha salutato il popolo bresciano con un bel messaggio sul proprio profilo Instagram.

Per quanto riguarda invece la Dinamo Sassari, è arrivata oggi l’ufficialità dell’acquisto di Jason Burnell, in uscita da Cantù (che ha perso anche Kevarrius Hayes, finito all’ASVEL, in Francia). Non è però l’ultimo colpo di mercato del Banco di Sardegna, che è sulle tracce di Filippo Baldi Rossi, in uscita dalla Virtus Bologna. Gianmarco Pozzecco, nei giorni scorsi, ha anche confermato gli accordi con Vasa Pusica, la scorsa stagione a Pesaro, e con Kaspar Treier, estone che l’anno scorso è stato protagonista in A2 a Ravenna.

Varese, invece, dopo i probabili saluti a Jeremy Simmons (e, dunque, la necessità di cercare un nuovo centro titolare), occupa la posizione di play con Giovanni De Nicolao, terzo fratello di una famiglia tutta votata al basket: Andrea è punto fermo della Reyer Venezia, Francesco ha una lunga esperienza nelle serie inferiori. Lo scorso anno ad Agrigento, ha giocato per quattro anni alla University of Texas, a San Antonio (da non confondere con Texas Tech, l’ateneo di Davide Moretti). Vicino al rinnovo anche Matteo Tambone, mentre sul taccuino c’è anche lo svedese Denzel Andersson.

Ci sono poi altri rumori di fondo che aleggiano sul campionato, più o meno fondati: Reggio Emilia sarebbe in procinto di trasferirsi all’Unipol Arena, come la Fortitudo Bologna, per poter avere più spettatori stanti le attuali norme sul distanziamento sociale (al PalaBigi, secondo alcuni calcoli, potrebbero entrare in 600 rispettandole). Sul campo, invece, il club che ha cambiato assetto societario di recente è sulle tracce di Luca Campogrande (Brindisi). Andrea Gracis, invece, fa sapere che a Treviso Davide Alviti non ha accettato la proposta di rinnovo (su di lui ci sono Trieste e Fortitudo), e anche per Lorenzo Uglietti la parabola veneta è terminata. C’è poi il capitolo Luis Scola: l’argentino, parlando con il Corriere della Sera, ha dichiarato che l’opzione di restare a giocare in Italia un altro anno sarebbe preferita rispetto ad altre. A proposito di Milano, ieri sera Jeff Brooks ha annunciato il rinnovo con l’Olimpia, che ha invece salutato Christian Burns, del quale non è ben chiaro il destino almeno nell’immediato.

A livelli inferiori, nel frattempo, è arrivata la decisione di Imola di riposizionarsi in Serie B; l’A2 è ora composta da 26 squadre, in attesa delle comunicazioni da parte delle società del piano superiore.

[sc name=”banner-article”]

CLICCA QUI PER TUTTE LE NEWS SUL BASKET

federico.rossini@oasport.it

Clicca qui per seguire OA Sport su Instagram
Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook

Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Credit: Ciamillo

Leggi tutte le notizie di oggi su OA Sport

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Lascia un commento

Atletica, Larissa Iapichino: “Dura restare chiusa in casa, il rinvio delle Olimpiadi di Tokyo mi dà maggiori chance di esserci”

Ciclismo, colpo nel World Tour: Fundacion Manuela prende il posto della Mitchelton-Scott! C’è anche Garzelli