Show Player

F1, rivoluzione motori e sviluppo limitato già nel Mondiale 2020? La Ferrari potrebbe essere svantaggiata



La problematica della spesa in F1 non è di poco conto. Il Budget Cup è una contromisura che dovrebbe essere approvata in queste ultime ore dai team, ma questo potrebbe avere delle conseguenze importanti anche in termini regolamentari.

Di fatto, come rivela it.motorsport.com, l’intenzione sarebbe quella di anticipare le limitazioni tecniche che vi sarebbero state nel 2021 per evitare costi eccessivi, anche per via della crisi economica, conseguenza della pandemia. Pertanto, le macchine dovrebbero avere aggiornamenti limitati secondo la logica del “gettone” di sviluppo. Stesso ragionamento per i motori che, da tre a disposizione, potrebbero diventare due già nel 2020.

Loading...
Loading...

Una rivoluzione frutto dei tempi vissuti, in un campionato che prevederà forse meno delle 18 gare annunciate, ma che si protrarrà anche nel 2021, quando il numero di GP sarà “normale”. In questo contesto, le scuderie dovranno impegnarsi non poco per garantire una grande affidabilità, abbinata ovviamente alla prestazione. Con tutta questa serie di limitazioni, il rischio di vedere tutto standardizzato c’è e per la Ferrari, che non aveva così tanto entusiasmato a Barcellona nel corso dei test, potrebbe essere un duro colpo. La Rossa, infatti, è apparsa in ritardo rispetto a Mercedes e a Red Bull e se lo spazio del recupero fosse così limitato, agire per ritornare in auge sarebbe assai difficoltoso.

CLICCA QUI PER TUTTE LE NOTIZIE DELLA F1

giandomenico.tiseo@oasport.it

Twitter: @Giandomatrix

Clicca qui per seguire OA Sport su Instagram
Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: LaPresse

Loading...

Lascia un commento

scroll to top