Show Player

Ciclismo, Mathieu van der Poel: “Non lascerò mai il ciclocross. Farò almeno 10-15 gare ogni anno”



A Mathieu van der Poel levategli tutto, ma non il suo amato ciclocross. Il fuoriclasse olandese non manca mai di sottolineare come non abbandonerà la disciplina del pedale che per prima lo ha forgiato e lanciato. Il segmento delle due ruote in cui è nato il suo mito e in cui, già oggi, ha buoni motivi per essere considerato il più grande di tutti i tempi. Il figlio e nipote d’arte, in seguito ai maggiori impegni su strada e nella mountain bike, ha in programma di ridurre il suo calendario crossistico nei prossimi anni, ma non in maniera drastica.

Vorrò sempre fare almeno 10 o 15 cross all’anno” – dichiara van der Poel ai microfoni di Wielerflits.be – “spero di poter fare tutte le gare più importanti anche nel 2020-2021, ma non sarà facile dato che sarò impegnato su strada fino al 25 ottobre. Comunque, ho detto al mio team che non voglio limitarmi a soli cinque cross, sono troppo pochi e così non avrebbe senso. Verosimilmente inizierò a dicembre con l’obiettivo di preparare i prossimi Campionati del Mondo“.

Loading...
Loading...

Mathieu, inoltre, ha parlato anche della rivalità con Wout Van Aert e di come sia loro due che Zdenek Stybar, altro grande crossista passato al ciclismo su strada, abbiano il ciclocross nel cuore: “Io e Wout abbiamo ricevuto il testimone da Nys ed Albert, tutti temevano che la gente si sarebbe allontanata dal ciclocross quando questi ultimi due atleti si sono ritirati, e, invece, non è successo. Potremmo essere meno presenti, ma non lasceremo mai il ciclocross, per questo non sono preoccupato per il futuro della nostra disciplina. Abbiamo il cross nel cuore e come noi anche Zdenek Stybar che torna a fare qualche gara ogni anno durante il periodo natalizio“.

luca.saugo@oasport.it

CLICCA QUI PER TUTTE LE NOTIZIE DI CICLISMO

Twitter: @LucaSaugo

Clicca qui per seguire OA Sport su Instagram
Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: OA Sport

Loading...

Lascia un commento

scroll to top