Show Player

Ginnastica, la scelta poco sportiva di convalidare la mezza gara di Baku. Vanessa Ferrari o Lara Mori, chi si qualifica alle Olimpiadi? Tutti gli scenari



Non si è mai visto nella storia dello sport mondiale che un risultato parziale venisse considerato valido ai fini della classifica finale di una competizione. Fino a pochi giorni fa quando la Federazione Internazionale di Ginnastica ha preso una decisione oggettivamente poco sportiva e che possiamo tranquillamente definire scorretta: l’esito delle qualifiche della penultima tappa della Coppa del Mondo (circuito riservato alle singole specialità) è stato omologato e in base a quei risultati si è stilata la classifica finale dell’appuntamento visto che le finali non si erano potute disputare a causa dell’emergenza coronavirus, Covid-19 esplose prima del weekend conclusivo dell’evento di Baku.

Lara Mori aveva chiuso il turno eliminatorio al comando e ha così incamerato la vittoria al corpo libero, Vanessa Ferrari aveva terminato in seconda posizione e si è così dovuta accontentare della piazza d’onore. C’è tanto amaro in bocca per la bresciana, aveva deciso di eseguire un esercizio molto semplificato per accedere alla finale e poi nell’atto conclusivo avrebbe alzato notevolmente il livello della sua prova in modo da poter vincere la gara e qualificarsi alle Olimpiadi di Tokyo 2020. La scelta tattica non ha purtroppo premiato la Campionessa del Mondo 2006: fino a un mese fa era a un passo dalla quarta partecipazione ai Giochi (impresa mai riuscita a una ginnastica italiana) e che ora è invece chiamata a giocarsi il tutto per tutto nell’ultima tappa, prevista a Doha (Qatar) in data ancora da definire.

Loading...
Loading...

Si poteva cancellare definitivamente la prova di Baku, la si poteva ripetere in futuro visto che le Olimpiadi sono state rinviate di un anno ma convalidare il mezzo evento non ha proprio avuto senso. La fortuna è che, comunque vada, sarà un’italiana a qualificarsi alla rassegna a cinque cerchi: Vanessa Ferrari o Lara Mori, il discorso per il pass è limitato alle nostre portacolori che sono appaiate al secondo posto in classifica generale alle spalle della statunitense Jade Carey che però è già ammessa ai Giochi grazie al trionfo al volteggio.

Le due azzurre hanno raccolto 80 punti speciali (frutto di una vittoria e di due terzi posti a testa), se finisse così sarebbe però Lara a disputare i Giochi perché ha un migliore punteggio di pedana (i tre punteggi presi in considerazione danno una somma di 40.532 contro il 40.266 di Vanessa). Diamo dunque uno sguardo agli scenari che ci aspettano nell’ultima tappa di Doha: Vanessa Ferrari o Lara Mori, chi si qualificherà alle Olimpiadi previste nel 2021?

 

VANESSA FERRARI O LARA MORI, CHI SI QUALIFICA ALLE OLIMPIADI 2021? GLI SCENARI PER L’ULTIMA TAPPA DI COPPA DEL MONDO:

– Vanessa Ferrari vince a Doha e si qualifica alle Olimpiadi.

– Lara Mori vince a Doha e si qualifica alle Olimpiadi.

– Vanessa Ferrari arriva seconda a Doha e Lara Mori non vince. La bresciana, per qualificarsi ai Giochi, dovrebbe ottenere un punteggio pari o superiore a 13.233. In caso contrario sarà la toscana a staccare il pass.

– Lara Mori arriva seconda a Doha e Vanessa Ferrari non vince: Lara Mori si qualifica alle Olimpiadi.

– Lara Mori arriva terza o peggio a Doha e Vanessa Ferrari non fa prima o seconda: Lara Mori si qualifica alle Olimpiadi.

– Vanessa Ferrari arriva terza o peggio a Doha: Lara Mori si qualifica alle Olimpiadi.

 

CLICCA QUI PER TUTTE LE NOTIZIE DI GINNASTICA ARTISTICA

stefano.villa@oasport.it

Clicca qui per seguire OA Sport su Instagram
Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Federginnastica

Loading...

One Reply to “Ginnastica, la scelta poco sportiva di convalidare la mezza gara di Baku. Vanessa Ferrari o Lara Mori, chi si qualifica alle Olimpiadi? Tutti gli scenari”

  1. OLIMPIONICO ha detto:

    Lara Mori merita.

Lascia un commento

scroll to top