Show Player

Ginnastica artistica, confermato il percorso di qualificazione alle Olimpiadi. Non cambia nulla, si riparte dopo il coronavirus



La Commissione Tecnica della Federazione Internazionale di Ginnastica si è riunita a Losanna per prendere alcune decisioni dopo che le Olimpiadi di Tokyo 2020 sono state rinviate al prossimo anno a causa dell’emergenza coronavirus. La riunione presieduta da Morinari Watanabe ha ratificato quale sarà il percorso di qualificazione ai Giochi e ha deciso di mantenere lo status quo: non ci saranno stravolgimenti del regolamento, i pass verranno assegnati attraverso le competizioni e le modalità già definite da anni. Semplicemente le competizioni qualificanti andranno in scena quando possibile, ovvero quando verrà sconfitto Covid-19.

Ci sarà tempo fino al 29 giugno 2021, ci sarà lo spazio per ricollocare le tappe restanti delle Coppe del Mondo (tre per quella all-around, una per quella di specialità) e le varie rassegne continentali tra cui gli Europei. Restano da assegnare complessivamente 34 pass tra uomini e donne, si è precisato che chi si è già qualificato alle Olimpiadi manterrà il suo posto (le varie squadre e gli individualisti che hanno festeggiato agli ultimi Mondiali).

Loading...
Loading...

CLICCA QUI PER TUTTE LE NOTIZIE DI GINNASTICA ARTISTICA

stefano.villa@oasport.it

Clicca qui per seguire OA Sport su Instagram
Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Simone Ferraro/FGI

Loading...

Lascia un commento

scroll to top