Basket, Eurolega 2020: possibile Final Eight in estate e a porte chiuse. Gli scenari e chi sarebbe qualificato

L’Euroleague Basketball, per bocca del presidente Jordi Bertomeu, ha comunicato nei giorni scorsi la propria intenzione di assicurare un seguito all’Eurolega 2019-2020, sospesa dalla metà di marzo a causa della pandemia di Covid-19. Sebbene persista la volontà di conservare il format originale, al momento l’ipotesi più plausibile per portare a termine la massima competizione continentale di basket è la disputa di una Final Eight durante l’estate, in sede unica e rigorosamente a porte chiuse.

Bertomeu ha inquadrato la situazione e ha dettato le linee-guida per il proseguimento della stagione: Crediamo di non poter giocare più tardi della fine di luglio. Siamo assolutamente contrari a disputare partite a settembre e ottobre. Ciò creerebbe problemi con i calendari e metterebbe a repentaglio la stagione successiva. Vogliamo concludere la competizione con il format originale: vogliamo terminare la regular season, giocando gli ultimi sei turni. Vorremmo disputare i playoffs e la Final Four, ma dobbiamo pensare che forse non riusciremo a farlo. Perciò, stiamo lavorando su un piano alternativo che include la conclusione della regular season in una nazione con delle strutture adatte ai nostri match e, probabilmente, sostituire i playoffs con una Final Eight che rimpiazzerà anche la Final Four”.

Dunque, lo scenario più facilmente percorribile è quello di scegliere una sede unica che possa ospitare prima le ultime sei giornate della stagione regolare e poi la Final Eight che assegnerà il trofeo. Le opzioni che l’Euroleague Basketball sta tenendo in maggiore considerazione sono: Atene (Grecia), Mosca (Russia) e l’accoppiata Vilnius-Kaunas (Lituania). Non sono nomi presi a caso: l’obiettivo, infatti, è avere a disposizione due arene di dimensioni adeguate a breve distanza tra loro e che, allo stesso tempo, siano ubicate in una zona dell’Europa dove il coronavirus ha attecchito con minore forza.

Come detto da Bertomeu, la decisione ufficiale potrà essere presa solamente nella seconda metà di maggio e dipenderà ovviamente dall’evolversi dell’emergenza nel Vecchio Continente. L’Olimpia Milano e gli altri club che partecipano alla competizione sono in attesa di notizie: tra circa un mese conosceranno il destino della loro stagione europea.

CLICCA QUI PER TUTTE LE NEWS SUL BASKET

antonio.lucia@oasport.it

Clicca qui per seguire OA Sport su Instagram
Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Credit: Ciamillo

Leggi tutte le notizie di oggi su OA Sport

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.

TAG:
Eurolega Basket 2019-2020 Jordi Bertomeu

ultimo aggiornamento: 19-04-2020


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Basket: Spencer Dinwiddie sarà alle Olimpiadi di Tokyo con la Nigeria, passaporto in arrivo per il play dei Nets

Sollevamento pesi: Campionati Europei Senior di Mosca rinviati ufficialmente a data da destinarsi