Show Player

Verrà rilanciato il Totocalcio? Uno nuovo format per rilanciare la Serie A dopo il coronavirus



Il mondo dello sport è totalmente fermo a causa del coronavirus e questo lungo stop avrà delle inevitabili ripercussioni sull’intero sistema economico, ci sarà molto probabilmente una crisi quando verrà superata l’emergenza sanitaria e non sarà facile rialzarsi anche per questo settore. Il calcio sta già facendo i conti con le innumerevoli perdite, la Serie A è ferma da oltre due settimane e non si sa quando riprenderà, stesso discorso per la remunerativa Champions League. Gli Europei sono stati rinviati all’anno prossimo, si paventa la possibilità di concludere i campionati in piena estate ma non c’è nulla di sicuro e si naviga a vista facendo i conti con Covid-19.

Si stanno valutando diverse vie per portare un po’ di luce nel prossimo futuro e una delle più concrete è il rilancio del Totocalcio: non un’operazione nostalgia della tanto amata schedina nata nel 1948 ma una rivisitazione del format, al passo con i tempi e in grado di raccogliere denaro per risanare il pallone tricolore. La Lega calcio o la Federcalcio potrebbero diventare titolari del gioco come riporta la Gazzetta dello Sport, “affittando” il brand Totocalcio o inventandone uno nuovo e utilizzando a pagamento la rete dei concessionari attuali.

Loading...
Loading...

Naturalmente resta da verificare il potenziale appeal di un nuovo gioco e la sua capacità di produrre proventi in un sistema ormai saturo con la liberalizzazione delle scommesse. Il nuovo gioco sembra avere l’obiettivo di produrre risorse aggiuntive e non di rosicchiare una fetta delle scommesse. Staremo a vedere quali saranno gli sviluppi nei prossimi mesi e se davvero questa via sarà quella risolutiva, il modo migliore per dare ossigeno al mondo del calcio e dello sport in generale.

 

CLICCA QUI PER TUTTE LE NOTIZIE DI CALCIO

stefano.villa@oasport.it

Clicca qui per seguire OA Sport su Instagram
Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Lapresse

Loading...

Lascia un commento

scroll to top