Rally Messico 2020: si chiude con un giorno d’anticipo! Sebastien Ogier fa sua la gara davanti a Tanak

Sebastien Ogier vince il Rally del Messico, terzo appuntamento del Mondiale 2020. No, non è un refuso. La prova centroamericana si è conclusa davvero con una giornata di anticipo. WRC e gli organizzatori hanno chiesto alla FIA di poter ufficializzare la fine della gara che sarebbe stata prevista nella serata italiana di oggi dopo gli ultimi stage. La decisione è stata presa per permettere a tutti i partecipanti di tornare a casa dopo le elevate restrizioni globali a livello di viaggio dovute al coronavirus. Questa chiusura anticipata è stata favorita dal fatto che ormai il 75% del Rally era stato completato e quindi potevano essere assegnati anche i punti in classifica in maniera regolare. Con questi risultati il francese della Toyota è primo e solitario con 62 punti, contro i 54 di Elfyn Evans ed i 42 di Thierry Neuville.

Il trionfo finale è andato, come detto, a Sebastien Ogier (Toyota). Il francese ha concluso il suo Rally del Messico centrando il primo successo stagionale dopo una prova particolarmente solida, senza la minima sbavatura. Alle sue spalle il campione del mondo in carica, l’estone Ott Tanak (Hyundai) a 27.8 secondi, mentre il podio è completato dal finlandese Teemu Suninen (Ford Fiesta) con un gap d 37.9. Quarta posizione per il britannico Elfyn Evans (Toyota) mai realmente in gara per il successo finale, che chiude con un distacco di 1:13 dalla vetta. Quinto il finlandese Kalle Rovanpera (Toyota) a 2:20, mentre è sesto lo svedese Pontus Tidemand (Skoda Fabia) a 10:29. Dopo i guai dei giorni scorsi non va oltre la sedicesima posizione il belga Thierry Neuville (Hyundai) ad oltre 40 minuti che, suo malgrado, chiude il fine settimana messicano con zero punti, non potendo nemmeno sfruttare il Power Stage conclusivo per racimolare qualche punto e, di conseguenza, limitare i danni a livello di graduatoria del Mondiale.

LA GARA

La mattinata del Rally Guanajuato México è scattata con la SS13 Guanajuatito 1 di 24.96 km e subito Sebastien Ogier è andato ad aumentare il suo margine, con 8.2 secondi su Ott Tanak e 9.7 su Teems Suninen. Thierry Neuville, invece, lascia sul terreno ben 25.2 secondi.

Subito dopo è toccato alla SS14 Alfaro 1 di 16.99 km con la riscossa del belga della Hyundai che ha staccato Tanak di 2.9 secondi e Ogier di 3.5. Neuville, tuttavia, ha timbrato l’ingresso in prova con 11 minuti di ritardo, per cui è incappato in una penalizzazione. La mattinata messicana si è conclusa con la SS15 Derramadero 1 di 21.78 km, Successo di tappa per Tanak che rifila 2.7 secondi a Evans e 6.1 a Ogier, quindi quarto Suninen a 6.8 e Neuville a 9.8.

Il pomeriggio è scattato con la SS16 Guanajuatito 1 di 24.96 km con Neuville che brucia Ogier per 1.1 secondi, quindi terzo Tanak a 2.5 e Suninen quarto a 3.1 con Evans quinto a 8.3. Quindi la SS17 Alfaro 2 di 16.99 con Tanak che ha la meglio su Neuville per appena 4 decimi, mentre Suninen è terzo a 2.9 e Ogier quarto a 5.1. L’ultima tappa vera e propria di giornata è stata la SS18 Derramadero 2 di 21.78 con Ogier che gestisce e limita i danni a soli 3.8 secondi nei confronti di Tanak che vince lo stage precedendo Neuville e sale in seconda posizione globale, con Evans che perde ben 14.4.

Si è passati, quindi, alle prove più spettacolari ma che non potevano più cambiare le sorti della competizione. Si è iniziato con la SS19 SSS Autodromo Shell V-Power 3 di 2.33 chilometri con Neuville che brucia Tanak, Evans e Ogier, quindi è toccato alla SS20 SSS Autodromo Shell V-Power 4 di 2.33 chilometri con il bis del belga sempre su Tanak. La serata del Rally del Messico si è conclusa con la SS21 Rock&Rally Leòn di 1.62 e la tripletta conclusiva di Neuville che supera per 7 decimi Ogier che va a festeggiare il suo primo successo stagionale.

CLASSIFICA FINALE RALLY MESSICO 2020 

1. flag
17
tyre

Ogier S. – Ingrassia J.
Toyota Yaris WRC

tyre
RC1
M
2:47:47.6 90.0
2. flag
8
tyre

Tänak Ott – Järveoja M.
Hyundai i20 Coupe WRC

tyre
RC1
M
2:48:15.4 +27.8
+27.8
89.7
0.11
3. flag
3
tyre

Suninen Teemu – Lehtinen J.
Ford Fiesta WRC

tyre
RC1
M
2:48:25.5 +37.9
+10.1
89.6
0.15
4. flag
33
tyre

Evans Elfyn – Martin Scott
Toyota Yaris WRC

tyre
RC1
M
2:49:01.0 +1:13.4
+35.5
89.3
0.29
5. flag
69
tyre

Rovanperä K. – Halttunen J.
Toyota Yaris WRC

tyre
RC1
M
2:50:08.1 +2:20.5
+1:07.1
88.7
0.56
6. flag
22
tyre

Tidemand Pontus – Barth P.
Škoda Fabia R5 evo

tyre
RC2 2:58:16.9 +10:29.3
+8:08.8
84.7
2.50
7. flag
20
tyre

Gryazin N. – Fedorov Y.
Hyundai i20 R5

tyre
RC2 3:00:14.6 +12:27.0
+1:57.7
83.8
2.97
8. flag
27
tyre

Bulacia Wilkinson M. – Bernacchini G.
Citroën C3 R5

tyre
RC2 3:01:25.1 +13:37.5
+1:10.5
83.2
3.25
9. flag
44
tyre

Greensmith G. – Edmondson E.
Ford Fiesta WRC

tyre
RC1
M
3:01:44.1 +13:56.5
+19.0
83.1
3.32
10. flag
21
tyre

Veiby O. – Andersson J.
Hyundai i20 R5

tyre
RC2 3:03:19.8
1:00
+15:32.2
+1:35.7
82.8
3.71
11. flag
32
tyre

Fernández E. – Garcia R.
Škoda Fabia R5 evo

tyre
RC2 3:05:36.2 +17:48.6
+2:16.4
81.3
4.25
12. flag
29
tyre

Triviño R. – Martí M.
Škoda Fabia R5

tyre
RC2 3:08:48.0 +21:00.4
+3:11.8
80.0
5.01
13. flag
35
tyre

Cordero Jr. R. – Hernández M.
Citroën DS3 R5

tyre
RC2 3:13:20.5 +25:32.9
+4:32.5
78.1
6.09
14. flag
25
tyre

Kajetanowicz K. – Szczepaniak M.
Škoda Fabia R5 evo

tyre
RC2 3:14:58.4
6:00
+27:10.8
+1:37.9
79.9
6.48
15. flag
37
tyre

Coyne John – Joyce Stephen
Ford Fiesta R5

tyre
RC2 3:27:49.8 +40:02.2
+12:51.4
72.6
9.55
16. flag
11
tyre

Neuville T. – Gilsoul N.
Hyundai i20 Coupe WRC

tyre

[SR]

RC1
M
3:30:25.7
2:10
+42:38.1
+2:35.9
72.5
10.2

CLASSIFICA MONDIALE RALLY 2020

1 OGIER Sebastien FRA TOYOTA YARIS WRC 62
2 EVANS Elfyn GBR TOYOTA YARIS WRC 54
3 NEUVILLE Thierry BEL HYUNDAI i20 WRC 42
4 ROVANPERA Kalle FIN TOYOTA YARIS WRC 40
5 TANAK Ott EST HYUNDAI i20 WRC 38
6 SUNINEN Teemu FIN FORD FIESTA WRC 26
7 LAPPI Esapekka FIN FORD FIESTA WRC 24 24 13 11
8 LOEB Sebastien FRA HYUNDAI i20 WRC 8
8 KATSUTA Takamoto JPN TOYOTA YARIS WRC 8
8 TIDEMAND Pontus SWE SKODA FABIA R5 8
11 BREEN Craig IRL HYUNDAI i20 WRC 6
11 GRYAZIN Nikolay RUS HYUNDAI i20 R5 6

 

alessandro.passanti@oasport.it

Twitter: @AlePasso

Clicca qui per seguire OA Sport su Instagram
Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Lapresse

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

F1, la Ferrari riduce al minimo la presenza nel Reparto Corse per l’emergenza Coronavirus

Nuoto, Simona Quadarella su Instagram: “Più distanti per combattere e per vincere”