Show Player

Pattinaggio artistico, Mondiali Junior 2020: Valieva sfida Liu, Grassl tenta il bis in campo maschile



Dall’Estonia guardando a Pechino 2022. Sarà questo uno dei temi dei Campionati Mondiali Junior 2020 di pattinaggio artistico, prestigioso evento di prima fascia che andrà in scena questa settimana presso il ghiaccio della Tondiraba lce Hall di Tallinn. In tutte e quattro le specialità infatti saranno presenti molti atleti che, in maniera diversa, potranno certamente dire la loro nell’appuntamento a cinque cerchi in programma nella capitale cinese tra due anni.

I riflettori saranno puntati principalmente sulle gare individuali, campo di battaglia di tante, talentuosissime, nuove stelle del pattinaggio mondiale. Nello specifico in campo maschile assisteremo a uno scontro corale davvero interessante, che vedrà coinvolti almeno cinque atleti, tra cui figurano i favoriti giapponesi Shun Sato e Yuma Kagiyama –  quest’ultimo reduce da una meravigliosa terza posizione ai Four Continents di Seoul della massima categoria, dove si è piazzato alle spalle del divino Yuzuru Hanyu e di Jason Brown –  i sempre temibili russi Petr Gumennik e Andrei Mozalev oltre che, soprattutto, l’azzurro Daniel Grassl, motivatissimo a confermare il podio dello scorso anno. Attesa anche per Gabriele Frangipani, alla sua seconda esperienza iridata.

Loading...
Loading...

Sarà invece un confronto Russia-Stati Uniti quello in ambito femminile, dove Kamila Valieva, ennesimo diamante di Eteri Tutberidze, dovrà arginare gli attacchi della più incompleta Alysa Liu, in possesso di due tripli axel e del quadruplo lutz, seppur eseguiti in modo più che discutibile. Non saranno tuttavia da sottovalutare né le restanti due pattinatrici russe Daria Usacheva (terza alle Finali di Torino) e Maiia Khromykh né tanto meno le orientali Tomoe Kawabata, Mana Kawabe (Giappone) e Haein Lee, Seoyeong Wi (Corea del Sud). A rappresentare l’Italia ci sarà invece Alessia Tornaghi, protagonista di una stagione positiva impreziosita dalla quinta posizione alle Olimpiadi Invernali Giovanili di Losanna (Svizzera) e dall‘ottava alla rassegna continentale di Graz (Austria).

Salvo sorprese a dir poco clamorose sarà un monologo russo la gara delle coppie d’artistico, con Apollinaria Panfilova-Dmitry Rylov già con un piede e mezzo sopra il gradino più alto del podio. Si giocheranno il posto d’onore invece i connazionali Kseniia Akhanteva-Valerii Kolesov e Iuliia Artemeva-Mikhail Nazarychev. Saranno tuttavia da seguire con attenzione alcune coppie di prospetto come quella tedesca formata da Annika Hocke-Robert Kunkel e, in forma minore, quella italiana composta da Alyssa Chiara Montan e Manuel Piazza.

Più incerta la prova della danza, in cui si fronteggeranno i georgiani primi classificati alle Finali di Torino Maria Kazakova-Georgy Reviya, gli statunitensi Avonley Nguyen-Vadym Kolesnik e le coppie russe Elizaveta Shanaeva-Devid Naryzhnyy e Arina Ushakova-Maxim Nekrasov, quest’ultimi leader nella passata stagione. Saranno invece Carolina Portesi Peroni-Michael Chrastecky i rappresentanti azzurri.

Clicca qui per seguire OA Sport su Instagram
Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Valerio Origo

Loading...

Lascia un commento

scroll to top