Ciclismo, Geraint Thomas: “Il Tour senza gli appassionati ai lati delle strade non è la stessa cosa”

Il vincitore del Tour de France 2018, Geraint Thomas, in un’intervista al quotidiano britannico Daily Telegraph, ha parlato dell’impatto dell’emergenza Covid-19 sul ciclismo e di un eventuale Grande Boucle a porte chiuse. Queste le sue parole: “Voglio tornare a correre il prima possibile, ma, al momento, la salute viene al primo posto. Un Tour senza tifosi non sarebbe la stessa cosa, ad ogni modo“.

Thomas ha, poi, proseguito: “Mi rendo conto che sarebbe importante ripartire il prima possibile. Ci sono molti posti di lavoro in gioco. Correre il Tour de France quest’estate è un’opportunità importante. La salute, però, deve avere la priorità. E’ un momento molto complicato e non sarà facile prendere una scelta“.

luca.saugo@oasport.it

CLICCA QUI PER TUTTE LE NOTIZIE DI CICLISMO

Twitter: @LucaSaugo

Clicca qui per seguire OA Sport su Instagram
Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Lapresse

Leggi tutte le notizie di oggi su OA Sport

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.

TAG:
Coronavirus Geraint Thomas Tour de France 2020

ultimo aggiornamento: 30-03-2020


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Marcello Violi, rugby: “La mia giornata in quarantena. Zebre, non è tutto negativo. L’Italia si sta adattando a Smith”

Atletica, i Mondiali previsti dal 6 al 15 agosto 2021 in Oregon sono rinviati al 2022