Show Player

Basket: Trento cade anche a Belgrado e fa zero su sei nella Top 16 di EuroCup 2020



Si chiude con una nuova sconfitta l’avventura nella Top 16 della Dolomiti Energia Trento in EuroCup 2020. La formazione italiana cede in casa del Partizan Belgrado 91-75 al termine di un match in cui i padroni di casa hanno sempre guidato, con gli ospiti costretti fin da subito a inseguire, senza mai riuscire a richiudere il gap. Si chiude qui, dunque, l’EuroCup 2020 della squadra di Brienza con zero successi su sei incontri nella seconda fase.

Inizio difficile per la Dolomiti Energia Trento, che insegue fin da subito, va sotto 5-4 dopo poco più di un minuto, ma subito subisce un parziale di 9-0 e vede il Partizan Belgrado scappare via sul 14-4. Una tripla di James Blackmon scuote Trento, ma i serbi rispondono subito con un canestro dalla distanza Jaramaz e si resta a -10. Ancora Blackmon da due e una tripla di Aaron Craft riporta gli ospiti sul 17-12. A due minuti dalla fine del primo quarto Trento trova in rapida successione i tiri da lontano di Justin Knox e del solito Blackmon per rifarsi sotto e poi ancora Blackmon, 10 punti in un quarto, dà il vantaggio agli italiani, che chiudono avanti 22-21.

Loading...
Loading...

Ancora un botta e risposta delle due squadre a inizio secondo quarto, poi la tripla di Torrian Walden e il canestro di James McAdoo riportano il Partizan Belgrado a +5. E insiste la squadra di casa, con Trento che vede il Partizan scappare via poco prima di metà quarto con la tripla di Velickovic e i canestri di Thomas e Jankovic che portano Belgrado sul 43-30. Gli ultimi minuti vedono gli italiani provare a limitare i danni e con una bomba di Craft e quattro punti di Knox chiudono il primo tempo con il Partizan avanti 45-39.

È sempre costretta a inseguire la squadra di Nicola Brienza a inizio secondo tempo e ancora è Belgrado ad allungare con la tripla di Thomas prima e poi con il canestro di Jaramaz che al 6′ del terzo quarto dà il nuovo +10 ai padroni di casa. Vantaggio che cresce fino al 58-46, quando una tripla di Blackmon riporta Trento con un gap a una sola cifra. Una nuova bomba di Jaramaz, però, chiude il quarto sul 63-53 per il Partizan. E qui Trento alza bandiera bianca. Un nuovo parziale di 9-2 fa volare Belgrado a +15 dopo tre minuti di gioco e le speranze dei ragazzi di Brienza di portare a casa almeno un successo si spengono. Si arriva così al fischio finale con Belgrado che batte Trento 91-75.

CLICCA QUI PER TUTTE LE NOTIZIE DI BASKET

duccio.fumero@oasport.it

Clicca qui per seguire OA Sport su Instagram
Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Credits: Ciamillo

Loading...

Lascia un commento

scroll to top