Show Player

Vela, Mondiali Laser standard 2020: lotta a due per l’oro tra Buhl e Bernaz, 29° Alessio Spadoni



E’ ormai una lotta a due per la medaglia d’oro ai Mondiali di vela classe Laser standard 2020 in corso di svolgimento a Melbourne (Australia). Dopo le tre regate odierne, rimane al comando il tedesco Phillip Buhl, sin qui un rullo compressore per costanza di rendimento, avendo scartato un quinto posto nella nona frazione come peggior risultato. Il teutonico, con 15 punti netti, resta però tallonato a sole 4 lunghezze dal francese Jean Baptiste Bernaz, vincitore della regata n.8. Attenzione: il transalpino scarta però un 43 e dunque non potrà permettersi alcun passo falso nei confronti del rivale.

Terza piazza provvisoria per l’australiano Matt Wearn (30), +10 da gestire nei confronti del britannico Elliot Hanson. In lizza per il podio restano anche l’australiano Luke Elliot (43), il croato Tonci Stipanovic (44), lo svedese Jesper Stalheim (47) ed il neozelandese Sam Meech (47). Domani si disputeranno le ultime regate e la medal race, condizioni meteo permettendo.

Perdono posizioni i tre azzurri presenti nella Gold Fleet. Il migliore è Alessio Spadoni, 29° con 105 dopo una brutta giornata in cui si è piazzato dodicesimo, trentasettesimo (scartato) e ventiduesimo; 32° Giovanni Coccoluto (115), in netto calo dopo un buon avvio di Mondiale; 41° Gianmarco Planchestainer (159). Per i portacolori del Bel Paese nessuna chance di approdare alla medal race di domani.

federico.militello@oasport.it

Loading...
Loading...

Clicca qui per seguire OA Sport su Instagram
Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Federvela

Loading...

Lascia un commento

scroll to top