Show Player

Tennis, Alexander Bublik: “Odio il tennis, lo odio con tutto il mio cuore”



Il 22enne Alexander Bublik ha fatto parlare di sé nelle ultime ore non per i risultati ottenuti ma per il suo rapporto con lo sport che l’ha reso celebre: il tennis. Il numero 55 del ranking Atp è senza ombra di dubbio uno dei prospetti più interessanti del panorama internazionale.

In un’intervista rilasciata a L’Equipe, il tennista kazako ha rivelato di non amare il tennis, anzi di odiarlo. Ciò che lo spinge a scendere in campo è solo l’aspetto economico: “Odio il tennis, lo odio con tutto il mio cuore. Non vedo niente di positivo nell’essere un giocatore di tennis. Gioco solo per i soldi: se non ci fossero dei soldi in gioco, mi ritirerei subito. Non penso di guadagnare abbastanza, altrimenti mi sarei già fermato“.

Loading...
Loading...

Una visione dello sport poco romantica e decisamente lontana da quella passione che molti campioni come Federer, Djokovic e Nadal mettono in campo in ogni incontro. Il vero problema per Bublik è legato ai continui impegni che non lasciano sosta ai professionisti: “Amo lo sport, adoro colpire la palla e sono sicuro che anche dopo il ritiro continuerò a colpire migliaia di palle. Probabilmente morirò giocando a tennis. Ma è difficile, essendo un professionista, giocare ogni giorno, sempre con nuovi avversari, anche se hai dolore dappertutto“.

CLICCA QUI PER TUTTE LE NOTIZIE DEL TENNIS

salvatore.serio@oasport.it

Clicca qui per seguire OA Sport su Instagram
Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Shutterstock

Loading...

Lascia un commento

scroll to top