Skeleton, Mondiali 2020: clamoroso ribaltone nell’ultima run. Tina Hermann si conferma oro, beffata Gilardoni

Un ribaltamento di fronte proprio all’ultimo respiro. Tina Hermann è la signora dei Mondiali di skeleton a livello femminile: la teutonica infatti riconferma il proprio titolo iridato, dopo Whistler la 27enne nativa di Colonia agguanta l’oro anche in casa, in quel di Altenberg. 

Un capolavoro quello della tedesca davanti al pubblico amico. Una run strepitosa l’ultima, chiusa con il record della pista, che è stata fondamentale per concludere la rimonta (lei che era partita con un quinto parziale nella prima discesa di ieri). Hermann ha timbrato il cartellino, poi ha atteso la discesa della sorprendente Maria Gilardoni: l’elvetica, prima per tre quarti di gara, si è dovuta arrendere, accontentandosi di un pur eccellente argento a 22 centesimi dalla vetta. Lontanissime tutte le altre: il bronzo va all’austriaca Janine Flock, ad oltre un secondo di ritardo. Chiudono la top-5 le due grandi deluse: Jacqueline Loelling ed Elena Nikitina.

In casa Italia positiva la 17ma piazza di Valentina Margaglio. 22ma invece Alessia Crippa.

gianluca.bruno@oasport.it

Clicca qui per seguire OA Sport su Instagram
Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Credit: Viesturs Lacis | IBSF

Leggi tutte le notizie di oggi su OA Sport

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Sci alpino, Federica Brignone: “Una gara incredibile, mi tremavano le gambe. Sono contenta ma potevo vincere”

Serie A calcio, rinviate le cinque partite a porte chiuse: Juventus-Inter e le altre sfide il 13 maggio, allarme coronavirus