Show Player

Sci alpino, Pagelle 23 febbraio: Federica Brignone fa la storia, Vlhova e Bassino sprecano, bene Pirovano



Domenica dimezzata per la Coppa del Mondo di sci alpino 2019-2020. Il Circo Bianco al maschile, infatti, è stato sconfitto dal maltempo e lo slalom di Naeba è stato cancellato. Sul fronte femminile, invece, si è disputata senza problemi la combinata di Crans Montana. Andiamo, quindi, a consegnare le pagelle della gara che ha sancito un momento storico per la Coppa del Mondo di sci alpino con Federica Brignone che ora comanda la graduatoria generale.

LE PAGELLE DELLA COMBINATA FEMMINILE

Federica Brignone 10 e lode: una prova di una maturità pazzesca. Vince la combinata di Crans Montana (per la quarta volta consecutiva) piazzando il miglior tempo in entrambe le prove. Nel SuperG è semplicemente perfetta. Sempre in spinta, pennella nelle curve e distanzia tutte. Nello slalom sfrutta il pettorale numero uno e disputa una discesa intelligente, forzando ma non al massimo. La neve è infida e non vuole gettare la grande occasione alle ortiche. Chiude in vetta e vince. 100 punti di platino e ora è prima in classifica generale. Conquista la vittoria numero 15 della sua carriera come Isolde Kostner e si porta a -1 da Deborah Compagnoni. Sta scrivendo la storia.

Loading...
Loading...

Petra Vlhova 3: un errore di pesantezza indicibile. Non è ancora dato a sapersi come si concluderà questa annata, ma oggi la slovacca ha dato un calcio a una chance immensa. Dopo un SuperG splendido, chiuso a soli 58 centesimi da Brignone, sapeva di avere la grandissima opportunità di andare a vincere, sfruttando la sua gara: lo slalom. Dopo una partenza non clamorosa, invece, Vlhova addirittura inforca. Volano via i 100 punti ed i sogni di gloria. Ora la classifica si fa dura, Brignone scappa e le gare diminuiscono sempre più. Sciagurata.

Franziska Gritsch 8: tiene bene in SuperG con il quinto tempo, quindi cambia marcia tra i pali stretti, è seconda di manche e in assoluto. L’austriaca conclude una domenica davvero sugli scudi.

Ester Ledecka 7.5; sul podio quasi senza accorgersene. Fa il suo in SuperG, con un buon quarto tempo, quindi tiene benissimo in slalom (quinta di manche) e chiude terza a 1.82. da Brignone. Non male per una che, secondo i suoi detrattori, saprebbe solo far scorrere gli sci.

Wendy Holdener 5: un quinto posto che brucia. Voleva brillare sulla pista di casa e, invece, è ben lontana da podio e vittoria. Puntava tutto nello slalom ma, udite udite, chiude a 99 centesimi da Brignone. Delusa e deludente.

Marta Bassino 5.5: che beffa! Fino a metà percorso era ampiamente in vantaggio sul già ottimo tempo di Federica Brignone, quindi sbaglia completamente una curva e finisce fuori dal tracciato. Un vero peccato, oggi poteva puntare tranquillamente al podio.

Laura Pirovano 7: la giovane classe 1997 lotta con grinta immensa e conclude con uno splendido decimo posto. Nello slalom fatica ma non si perde d’animo e ottiene un risultato di prestigio. Bene così!

Elena Curtoni 5.5: dopo un buon 11esimo posto nella prima manche, spreca tutto nello slalom con una uscita di scena prematura. Ennesimo errore in una annata nella quale ha lasciato troppo a desiderare.

Nicol Delago 5.5: anche lei chiude la sua combinata già nella prima manche per colpa di una uscita di pista. Non stava andando affatto male, se solo sbagliasse di meno…

alessandro.passanti@oasport.it

Twitter: @AlePasso

Clicca qui per seguire OA Sport su Instagram
Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Lapresse

Loading...

One Reply to “Sci alpino, Pagelle 23 febbraio: Federica Brignone fa la storia, Vlhova e Bassino sprecano, bene Pirovano”

  1. OLIMPIONICO ha detto:

    Grandissima FEDERICA VITTORIOSA ! Una bella lezione a tutte le altre. Orgoglio d’ ITALIA !

Lascia un commento

scroll to top