Show Player

Sci alpino, gare di La Thuile a rischio neve e coronavirus. Beffa in arrivo per Federica Brignone?



Federica Brignone è balzata in testa alla classifica generale della Coppa del Mondo 2020 di sci alpino dopo la spettacolare vittoria nella combinata di Crans Montana. L’azzurra si è inventata una magia sulle nevi svizzere e ora sogna concretamente la Sfera di Cristallo, ha operato il sorpasso su Mikaela Shiffrin e la possibilità di alzare al cielo il trofeo mai conquistato da un’italiana è molto concreta. Mancano 11 gare al termine della stagione e la valdostana se la giocherà fino in fondo, ora ha 73 punti di vantaggio sulla statunitense e 159 sulla slovacca Petra Vlhova: si tratta di margini comunque esigui e che bisognerà incrementare magari nel prossimo weekend di gare a La Thuile.

Sarà la località valdostana a ospitare un superG e una combinata, Federica Brignone gareggerà di fronte al proprio pubblico e in due gare a lei favorevoli potrebbe fare il vuoto anche perché è molto probabile che Shiffrin non si presenti e che Vlhova perda terreno. Ecco però che potrebbe esserci una beffa per l’azzurra perché le gare di La Thuile sono a serio rischio, per due motivi. Il primo è il meteo perché le previsioni della vigilia non promettono molto bene, si parla di possibilità di pioggia e di temperature non ottimali. Il secondo è purtroppo legato al coronavirus che è ormai divampato in Italia e che oggi ha portato alla cancellazione di tutti gli eventi in Lombardia e in Veneto, per tutta la settimana saranno chiuse le Università in queste due Regioni e anche in Veneto, sono sospese le funzioni religiose, sono stati chiusi cinema e musei. L’allarme è concreto, vedremo se si riuscirà davvero a scendere in pista nel weekend del 29 febbraio – 1° marzo.

Loading...
Loading...

CLICCA QUI PER TUTTE LE NOTIZIE DI SCI ALPINO

stefano.villa@oasport.it

Clicca qui per seguire OA Sport su Instagram
Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Lapresse

Loading...

Lascia un commento

scroll to top