Rally Svezia 2020: lo shakedown va a Kalle Rovanpera, annullato il primo stage per colpa del meteo

Neve, ghiaccio e maltempo sono le grandi protagoniste della prima giornata del Rally di Svezia, secondo appuntamento del Mondiale 2020. Le condizioni critiche a livello stradale hanno infatti stravolto il programma di questo giovedì. In mattinata si è comunque disputato lo shakedown a Skalla che ha visto il miglior tempo del finlandese Kalle Rovanpera (Toyota Yaris) davanti al francese Sebastien Ogier (Toyota Yaris), al britannico Elfyn Evans (Toyota Yaris) e all’irlandese Craig Breen (Hyundai i20).

Il Rally, quindi, avrebbe dovuto prendere il via ufficiale nella serata svedese con la SSS Karlstad 1 di 1.90 chilometri sotto i riflettori, ma le condizioni del meteo hanno imposto agli organizzatori un cambio di programma. La prova spettacolo è stata trasformata in un secondo shakedown dove gli equipaggi hanno compiuto un semplice passaggio a favore di pubblico. La gara, a questo punto, prenderà il via solamente nella giornata di domani con la prima prova speciale.

Per una questione di sicurezza i piloti hanno messo in atto una riunione di pochi minuti per chiedere all’organizzazione di poter cambiare le proprie gomme dopo ogni prova speciale. Per quale motivo è stata avanzata questa richiesta? Semplice, perché le prove sono molto diverse fra loro a livello di fondo e risultano pericolose da percorre con pneumatici non adatti.

alessandro.passanti@oasport.it

Twitter: @AlePasso

Clicca qui per seguire OA Sport su Instagram
Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

FOTOCATTAGNI

Leggi tutte le notizie di oggi su OA Sport

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Lotta, Dalma Caneva si tinge d’argento agli Europei 2020 di Roma: troppo forte la russa Khanum Velieva

Tour of Colombia 2020, risultato terza tappa: Juan Sebastian Molano firma il bis in volata! Caicedo leader