Ciclocross, Mondiali 2020: tra le under 23 vince la francese Marion Norbert Riberolle, settima Francesca Baroni

Epilogo a sorpresa: cambiano le bandiere sul podio nei Mondiali di Ciclocross a Dübendorf. Non c’è l’Olanda, che nella prima giornata era stata davvero dominante: a trionfare nella prova dedicata alle under 23 al femminile è la francese Marion Norbert Riberolle, bronzo negli ultimi Europei di Silvelle nella categoria.

Azione straripante da parte della transalpina che è partita a tutta sin dal primo giro ed ha fatto il vuoto, le avversarie non sono riuscite ad opporre resistenza. La sfida è stata per l’argento: a chiudere in piazza d’onore è stata la giovanissima ungherese Blanka Kata Vas, a 26”, mentre la britannica Anna Kay è terza. Quarta posizione per l’americana Katie Clouse, mentre subito dietro le olandesi Manon Bakker e  Inge Van Der Heijden. 

Buona gara regolare da parte dell’azzurra Francesca Baroni: settima posizione per lei a circa 2′ dalla vetta. Ottava Sara Casasola a 2’29”, 15ma Gaia Realini. 

gianluca.bruno@oasport.it

Clicca qui per seguire OA Sport su Instagram
Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: LPS/Luca Tedeschi

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Sci alpino, Alexis Pinturault torna a vincere nel gigante di Garmisch e si rilancia in Coppa del Mondo. Rimonta di Maurberger

Golf, Grame McDowell torna al successo dopo più di cinque anni e trionfa al Saudi International 2020. Crolla Renato Paratore