Cev Cup 2020: Modena vince 3-1 contro Ostrava e vola ai quarti di finale. Estrada Mazorra il migliore



Modena vince senza troppi problemi la gara di ritorno sul parquet di Ostrava e vola ai quarti di finale di Cev Cup. I ragazzi di Andrea Giani si sono imposti col risultato di 3-1 (25-19 25-20 23-25 25-9). Il coach degli emiliani ha fatto riposare molti big, visto anche il 3-0 con il quale si era chiusa la gara d’andata, tra i quali Ivan Zaytsev Bartosz Bednorz. Il migliore in campo tra i Canarini è stato il brasiliano Estrada Mazorra che ha messo a referto 19 punti.

Modena inizia alla grande nel primo set piazzando subito un parziale di 5-1 anche grazie al preciso diagonale di Denis Kaliberda (11). I padroni di casa alzano le percentuali in difesa e riescono a riportarsi in parità con l’attacco vincente di Oliver Sedlacek (11-11).  Gli emiliani tornano a spingere pesantemente sull’acceleratore e trovano un importante break di 8-2 che fissa il punteggio sul 22-16. A questo punto la squadra guidata da Giani può controllare prima di chiudere con Estrada Mazorra sul 25-19.

Loading...
Loading...

Secondo parziale che comincia nello stesso modo del precedente e un brillante Giulio Pinali (13)mette giù il punto del 5-3. Modena è attenta in difesa e molto precisa in attacco e con una giocata estremamente fantasiosa del palleggiatore Micah Christenson (4) sale sul 13-9. La fase centrale del set è abbastanza equilibrata e scorre via veloce con il cambio palla abbastanza fluido da entrambe le parti (19-15). Estrada Mazorra torna protagonista in attacco e mette a segno il punto che vale il 25-20.

Inizio del terzo parziale abbastanza equilibrato con Elia Bossi (11) che riporta in parità Modena (3-3). I padroni di casa, nonostante l’eliminazione sia ormai certa, provano a salvare l’onore e trovano un parziale di 6-2 che vale il 7-11. Gli ospiti tornano prepotentemente in corsa mettendo a segno cinque punti consecutivi fissando il punteggio sul 13-12. A questo punto inizia un durissimo braccio di ferro con Estrada Mazorra che risponde con un gran diagonale all’attacco vincente di David Janku (13) (20-20). I padroni di casa sono bravi a trovare un importante break e a chiudere sul 25-23.

Quarto set completamente a senso unico. Modena parte bene trovando il primo break del parziale e salendo sul 7-3. La differenza tecnica tra le due squadre viene fuori in maniera quasi impietosa con i Canarini che mettono a segno dieci punti consecutivi e allungano fino al 18-5. Per i ragazzi di Giani è un gioco da ragazzi controllare e chiudere sul 25-9.

CLICCA QUI PER TUTTE LE NOTIZIE DI VOLLEY

salvatore.serio@oasport.it

Clicca qui per seguire OA Sport su Instagram
Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Live Photosport Daniele Ricci

Loading...

Lascia un commento

scroll to top