Show Player

Biathlon, Lisa Vittozzi e Dorothea Wierer in prima e seconda frazione nella staffetta dei Mondiali. Una scelta che fa discutere



Lisa Vitozzi, Dorothea Wierer, Federica Sanfilippo e Michela Carrara: sono queste le biathlete prescelte per la staffetta femminile dei Mondiali 2020 ad Anterselva, che prenderà il via alle 11.45 di domani. Indubbiamente una composizione che fa discutere con una trazione molto “anteriore” del quartetto nostrano, forse fin troppo sbilanciata.

In questa rassegna iridata non si è vista la miglior Vittozzi, però metterla in lancio e subito dopo puntare su Wierer ha un po’ il sapore dell’azzardo. L’intenzione dei tecnici, forse, è quella di arrivare all’avvio della terza frazione con un “tesoretto” di secondi di vantaggio, considerando la forza di squadre come Norvegia, Francia, Germania e Svezia. E’ chiaro, però, che in una frazione focale (terza) la resa di Sanfilippo sarà determinante. Da questo punto di vista, le indicazioni nel corso della rassegna iridata non sono state così confortanti, specie in termini di precisione al poligono, per quanto riguarda la nostra portacolori.

Loading...
Loading...

Ancor più a sorpresa è la scelta della giovane Carrara, preferita a una Nicole Gontier che in Ibu Cup, pur con le solite difficoltà nelle serie di tiro, aveva dimostrato una buona condizione sugli sci. Affidarsi a un’atleta di non grandissima esperienza appare ancor di più rischioso di quanto si è detto nel caso precedente. Vero è che la coperta è un po’ corta e per puntare al grande risultato la resa delle quattro azzurre dovrà essere massimale e legata alla proprie possibilità. Senza dubbio argomenti di dibattito non mancano, ma è chiaro che i tecnici sanno meglio di chiunque altro quali siano le condizioni delle protagoniste e anche sulla base di ciò ragionino.

CLICCA QUI PER TUTTE LE NOTIZIE DI BIATHLON

giandomenico.tiseo@oasport.it

Twitter: @Giandomatrix

Clicca qui per seguire OA Sport su Instagram
Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Federico Angiolini

Loading...

2 Replies to “Biathlon, Lisa Vittozzi e Dorothea Wierer in prima e seconda frazione nella staffetta dei Mondiali. Una scelta che fa discutere”

  1. riax ha detto:

    vedremo che ennesimo posto faranno,….e che si stanchino tanto, ma tanto…così il giorno dopo….

    1. Fabio90 ha detto:

      Esperto di gufata? Già lo avevo notato…comunque non so se ti sei accorto che è un Mondiale….e lo si disputa persino in Italia…non si conservano le Oeberg..le Olsbu..le Hermann…però vuoi che in casa nostra solo perchè non si hanno possibilità di medaglie allora non ci si debba presentare in modo dignitoso…wow che visione dello sport! Non ci vuole un genio a capire che ci vuole un miracolo per una medaglia, ma tranne in caso di problema fisico o di rischiesta dell’atleta (da prendere comunque poi in considerazione dallo staff) si può pensare di saltarla, non puoi mica farlo per il riposino personale, per rispetto alla Sanfilippo, Carrara e lo staff e Dorothea lo sa perfettamente.
      E poi basta con queste teorie di stanchezze….le svedesi che hanno saltato l’ultima tappa pre mondiale stanno facendo malissimo, wierer sta in formissima pur tirando da mesi, echoff ha saltato l’ultima tappa e sta facendo danni….sono supposizioni strasuperate…se domenica wierer arriva ultima sarà perchè avrà avuto una giornata storta non perchè abbia fatto la staffetta, e aggiungo che l’unica gara in cui Wierer si è detta stanca è stata guarda un pò la prima..mica l’ultima.

Lascia un commento

scroll to top