Show Player

Tour Down Under 2020, risultato della prima tappa: Sam Bennett apre le danze! Quarto Elia Viviani



Sam Bennett suona la prima in maglia Deceuninck-Quick Step imponendosi sul velocissimo traguardo di Tanunda, in occasione della tappa inaugurale del Tour Down Under 2020. La corazzata belga non ha avuto rivali svolgendo, come sempre, un lavoro sopraffino in volata. Gli ultimi 1000 metri, e un treno semplicemente perfetto, hanno garantito al neo arrivato campione irlandese di lanciarsi fin da subito davanti a tutti gli altri avversari, e di mantenere questo vantaggio sino alla linea del traguardo. Beffato invece Elia Viviani. Il campione europeo della Cofidis si è dovuto accontentare di un quarto posto un po’ amaro alle spalle del belga Jasper Philipsen (UAE-Team Emirates) e, inaspettatamente, dello slovacco Erik Baska (Bora-Hansgrohe). Ottimo decimo posto per il campione continentale Under 23 Alberto Dainese (Team Sunweb); male il favoritissimo Caleb Ewan (Lotto Soudal) soltanto settimo.

La prima tappa, di 150 km, è stata caratterizzata da un circuito di 30 km da ripetere per cinque volte all’interno della cittadina di Tanunda. Al primo sprint intermedio di giornata si è subito presentato il vincitore uscente Daryl Impey, supportato in questo piccolo vantaggio ottenuto dalla sua Mitchelton-Scott. Dopodiché, data la calma piatta in gruppo, ne hanno approfittato per andare all’attacco Joey Rosskopf della CCC, Michael Storer del Team Sunweb, Dylan Sunderland della NTT Pro Cycling e Jarrad Drizners della UniSA. Il loro vantaggio massimo è stato di 4′ prima che il gruppo rinvenisse a tutta velocità sotto il forcing delle formazioni dei velocisti. L’ultimo a resistere è stato Rosskopf, ripreso a 35 km dal traguardo.

Loading...
Loading...

Da qui nessuna squadra degli uomini veloci del gruppo si è fatta beffare. La Lotto Soudal ha mandato davanti Thomas De Gendt per evitare dei colpi di mano dell’ultimo momento con qualche fuggiasco che potesse rovinare la festa ad Ewan. La lotta estenuante tra i team degli sprinter però ha premiato soltanto la Deceuninck-Quick Step, che non ha sbagliato praticamente nulla prima con Iljo Keisse e poi con Michael Morkov, che hanno pilotato in maniera egregia Sam Bennett verso il suo primo sigillo con la maglia del Wolfpack.

CLICCA QUI PER TUTTE LE NOTIZIE DI CICLISMO

@lisa_guadagnini

Clicca qui per seguire OA Sport su Instagram

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Santos Tour Down Under

Loading...

Lascia un commento

scroll to top