Tennis, ATP Auckland 2020: Shapovalov vince il derby canadese, Millman elimina Khachanov. Eliminati gli italiani

Giornata nera per il tennis italiano nel torneo ATP di Auckland. I tre tennisti azzurri presenti in tabellone sono stati tutti eliminati. Fabio Fognini, testa di serie numero uno, conferma il suo deludente inizio di stagione, facendosi rimontare dallo spagnolo Feliciano Lopez, che si è imposto in tre set con il punteggio di 3-6 6-4 6-3. Esce anche Andreas Seppi, battuto in due set dal britannico Kyle Edmund per 6-3 7-6. Discorso un po’ diverso per Marco Cecchinato costretto a giocare due partite nella stessa giornata: prima una clamorosa vittoria con l’argentino Leonardo Mayer in tre tie-break e dopo tre ore di gioco, poi la sconfitta, ormai privo di energie, con il francese Humbert per 6-1 6-4.

Il transalpino sarà il prossimo avversario di Denis Shapovalov, che ha fatto suo il derby canadese con il connazionale Vasek Pospisil. Il numero 13 del mondo si è imposto in due set con il punteggio di 6-4 7-6 dopo una sfida molto combattuta. Ai quarti di finale accede anche John Isner, reduce anche lui da un match tutto a stelle e strisce con Tennys Sandgren, sconfitto in tre set per 7-6 6-7 6-3.

Bella vittoria dell’australiano John Millman, che elimina il russo Karen Khachanov, rimontando un set di svantaggio ed imponendosi per 4-6 6-3 6-3. Adesso nei quarti per Millman ci sarà la sfida con il francese Benoit Paire, che ha superato il brasiliano Thiago Monteiro in tre set per 4-6 6-4 6-3.

RISULTATI ATP DI AUCKLAND (15 GENNAIO)

Isner (Usa) b. Sandgren (Usa) 7-6 3-6 7-6
Cecchinato (Ita) b. Mayer (Arg) 7-6 6-7 7-6
Hurkacz (Pol) b. Ymer (Swe) 6-2 7-6
Paire (Fra) b. Monteiro (Bra) 4-6 6-4 6-3
Lopez (Spa) b. Fognini (Ita) 3-6 6-4 6-3
Edmund (Gbr) b. Seppi (Ita) 6-3 7-6
Humbert (Fra) b. Cecchinato (Ita) 6-1 6-4
Shapovalov (Can) b. Pospisil (Can) 6-4 7-6
Millman (Aus) b. Khachanov (Rus) 4-6 6-3 6-3

 

CLICCA QUI PER TUTTE LE NOTIZIE DEL TENNIS

andrea.ziglio@oasport.it

Clicca qui per seguire OA Sport su Instagram
Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: LaPresse

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Santos Women’s Tour Down Under 2020: tutte le tappe e le stelle presenti alla corsa australiana. Spratt per il poker

Biathlon, Italia medaglia d’oro nella staffetta mista alle Olimpiadi Invernali Giovanili 2020!