Snowboard, IMPERIUM ITALICUM! Altra doppietta, Coratti precede Fischnaller a Rogla, il veterano ipoteca la Coppa del Mondo!

L’Italia dello snowboard parallelo ormai ci ha preso gusto e non vuole più smettere di far sognare i tifosi. A pochi giorni di distanza da quella di Bad Gastein arriva un’altra clamorosa doppietta in Coppa del Mondo, questa volta nel PGS, specialità olimpica, che si è disputato a Rogla. A trionfare è Edwin Coratti che trova uno strepitoso back to back: ad un anno di distanza si impone nuovamente nella località slovena, anche nel 2019 fu doppietta con il secondo posto di Bagozza. Oggi a trovare la piazza d’onore è un sempre eccezionale Roland Fischnaller: a 39 anni arriva l’ennesimo podio di una carriera infinita, con l’allungo in classifica generale e la sfera di cristallo addirittura quasi ipotecata.

Azzurri eccezionale nel complesso con la squadra al maschile: ben sei atleti qualificati alla fase finale (dunque tra i primi 16). Cammino ottimo per Coratti e Fischnaller che sono andati a sfidarsi nella Big Final, nella quale è prevalso il più giovane dei due per 28 centesimi. Per il nativo di Silandro è il terzo successo in carriera. Nel derby russo che è valso la terza piazza Vic Wild ha battuto il giovane connazionale Dmitri Loginov. Eliminati ai quarti di finale, autori comunque di un’ottima prova, Aaron March, Mirko Felicetti e Maurizio Bormolini, mentre fuori al primo turno Daniele Bagozza, reduce dal successo in slalom in Austria.

Remake della finale vista qualche giorno fa in PSL a Bad Gastein tra le donne. Questa volta però Ester Ledecka si prende l’attesa rivincita: nella disciplina più amata la campionessa olimpica torna al successo nel massimo circuito internazionale battendo Ramona Theresa Hofmeister nell’ultimo atto. La teutonica ha praticamente già ipotecato la classifica finale, la sua striscia di vittorie si ferma però a quota quattro. Per la ceca, che in questa stagione si era dedicata molto più allo sci alpino, arriva il trionfo numero 18. A completare il podio troviamo la russa Natalia Soboleva che nella Small Final ha battuto l’austriaca Daniela Ulbing. Brutta eliminazione al primo turno per Nadya Ochner, che era stata convincente nelle qualifiche.

gianluca.bruno@oasport.it

Clicca qui per seguire OA Sport su Instagram
Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: FISI/Pentaphoto

Leggi tutte le notizie di oggi su OA Sport

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Short track, Elisa Confortola è terza nella finale B dei 1000 metri delle Olimpiadi Invernali Giovanili 2020

Classifica Coppa del Mondo sci di fondo 2020: Alexander Bolshunov in fuga dopo la 15 km di Nove Mesto