Show Player

Pentathlon, Peridot Hungarian Indoor Competition 2020: avanzano alla finale tutte e 4 le italiane



Con le qualificazioni femminili ha preso il via la Peridot Hungarian Indoor Competition di Budapest, primo appuntamento stagionale internazionale di pentathlon 2020. Buone notizie per i colori azzurri che vedono tutte e quattro le nostre atlete passare alla finale. Nel Gruppo A Irene Prampolini chiude in tredicesima posizione con 1012 punti, mentre è diciassettesima Francesca Tognetti con 1003. Nel Gruppo B, invece, Aurora Tognetti è quarta con 1037, quindi Alessandra Frezza è sedicesima a 9982

Nel gruppo A si è partiti con la prova di nuoto. Miglior tempo per la russa Gulnaz Gubaydullina in 2:11.34 per 288 punti, davanti alla francese Elodie Clouvel 2:11.96 e 287 punti, quindi terzo per l’ungherese Michelle Gulyas in 2:12.39 a 286. Undicesima Irene Prampolini in 2:20.64 per 269 punti, mentre è diciottesima Francesca Tognetti in 2:23.55 per 263 punti. Seconda prova: la scherma. Migliore prestazione per l’uzbeka Alise Fakhrutdinova con 24 vittorie e 5 sconfitte per 282 punti. Dominio assoluto, dato che al secondo posto c’è la nipponica Ayumu Saito con 20/9 per 250 punti, quindi terza la magiara Zsofia Foldhazi con 19/10 e 242 punti. Settima Francesca Tognetti 17/12 e 226 punti, davanti a Irene Prampolini ottava con 16/13 e 218 punti. La laser run ha visto la migliore prestazione della messicana Mayan Oliver in 12:14.31 per 566 punti di un soffio sulla tedesca Ronja Steiborn con 565 e la lituana Gintare Venckauskaite con 562. Male le azzurre. Irene Prampolini è solamente diciassettesima in 12:55.60 per 525 punti, mentre Francesca Tognetti è ventesima in 13:06.60 per 514.

Loading...
Loading...

Nel Gruppo B la prova di nuoto è stata vinta dalla egiziana Salma Abdelmaksoud in 2:16.63 per 281 punti, davanti alla nipponica Rena Shimazu in 2:15.04 per 280 punti come la francese Marie Oteiza e la turca Ipek Askin. Chiude al nono posto Aurora Tognetti in 2:18.26 per 274 punti, quindi diciannovesima Alessandra Frezza in 2;22.60 per 265 punti. Nella scherma miglior risultato per la magiara Tamara Alekszejev con 23/6 e 274 punti a pari merito con la britannica Polina Matyukhevich. Quinta Aurora Tognetti con 20/9 e 250 punti, quindi solamente ventesima Alessandra Frezza con 13/16 e 194 punti. La laser run è vinta dalla messicana Tamara Vega in 12:15.37 per 565 punti davanti alla nipponica Rena Shimazu con 559 e alla magiara Blanka Guzi con 558. Settima Alessandra Frezza in 12:41.16 con 539 punti, mentre Aurora Tognetti è quindicesima in 13:07.73 con 513.

 

alessandro.passanti@oasport.it

Twitter: @AlePasso

Clicca qui per seguire OA Sport su Instagram
Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: FIPM

Loading...

Lascia un commento

scroll to top