Show Player

Pallanuoto, Sandro Campagna: “E’ stata la partita che mi aspettavo e l’abbiamo gestita bene”



L’Italia ha battuto per 10-6 la Grecia nella prima gara degli Europei 2020 di pallanuoto: a Budapest, in Ungheria, con questo successo il Settebello ha già ipotecato il primo posto nel Girone D, che vale il passaggio diretto ai quarti di finale. A fine gara al sito federale hanno parlato il CT Sandro Campagna, Gonzalo Echenique e Stefano Luongo.

Il CT Sandro Campagna: “E’ stata la partita che mi aspettavo e l’abbiamo gestita bene sul piano psicologico, mantenendo la calma all’inizio quando le cose non andavano troppo bene. La Grecia ha provato a metterci in difficoltà con una buona difesa e noi abbiamo sbagliato qualcosa di troppo con l’uomo in più, giocando poco da squadra. Poi dal terzo tempo siamo cresciuti molto, tornando ad essere compatti in difesa e realizzando anche gol di pregiata fattura, con tiri di qualità e azioni molto belle. Nel quarto tempo abbiamo gestito la partita“.

Stefano Luongo: “Siamo partiti un po’ contratti, forse perché si trattava della prima partita e dovevamo rompere il ghiaccio, forse anche perché abbiamo fatto una preparazione molto dura, però col passare dei minuti ci siamo sciolti. Di positivo, oltre al risultato, il fatto di aver giocato bene. Sì, abbiamo sbagliato tanto sotto porta e possiamo migliorare parecchio, ma alla fine abbiamo vinto meritatamente. Battere la Grecia era il primo obiettivo, la gara più difficile del girone, le prossime due saranno più abbordabili e possiamo dire che abbiamo messo un mattone pesante per il primo posto. Ci interessa sì vincere il girone, ma anche e soprattutto consolidare il nostro gioco e migliorare dove non siamo stati bravi oggi: l’uomo in più e le finalizzazioni. Non prendiamo sottogamba nessuno e con Francia e Georgia metteremo il massimo impegno“.

Gonzalo Echenique: “Abbiamo iniziato molto bene, contro un avversario ostico che ci ha messo in difficoltà soprattutto nella prima parte di gara. Ci tenevamo a incominciare nel migliore dei modi questi Europei dopo il periodo di preparazione. Nel gruppo c’è un’ottima atmosfera, nessuno sente la pressione di essere qui da campione del mondo. Pensiamo già alla prossima partita contro la Francia e poi a chiudere bene la prima fase contro la Georgia“.

Loading...
Loading...

roberto.santangelo@oasport.it

Clicca qui per seguire OA Sport su Instagram
Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: LaPresse

Loading...

Lascia un commento

scroll to top