Show Player

LIVE Pattinaggio artistico, Europei 2020 in DIRETTA: ottimo quarto posto per Della Monica-Guarise nello short delle coppie, Boikova-Kozlovskii al comando



CLICCA QUI PER LA DIRETTA LIVE DEGLI EUROPEI DI PATTINAGGIO ARTISTICO DALLE ORE 12.00 (23 GENNAIO)

LA CRONACA DEL CORTO DELLE COPPIE D’ARTISTICO

Loading...
Loading...

VIDEO: IL PROGRAMMA CORTO DI DELLA MONICA-GUARISE

VIDEO: IL PROGRAMMA CORTO DI BOIKOVA-KOZLOVSKII

VIDEO: IL PROGRAMMA CORTO DI DANIEL GRASSL

VIDEO: IL CORTO DI MATTEO RIZZO

VIDEO: IL PROGRAMMA CORTO DI MICHAL BREZINA

LA CRONACA DEL PROGRAMMA CORTO MASCHILE

22:22 Grazie per averci seguito! Appuntamento a domani, giovedì 23 gennaio, con la rhythm dance della danza sul ghiaccio (a partire dalle ore 12:00) e con il programma libero individuale maschile (a partire dalle ore 18:30). Buon proseguimento di serata!

22:21 Il dado è tratto. A guidare la classifica dopo lo short sono i russi Aleksandra Boikova-Dmitri Kozloskii (82.34) seguiti dai compagni di squadra Daria Pavliuchenko-Denis Khodykin (74.92) ed Evgenia Tarasova-Vladimir Morozov (73.50). Eccellente quarto posto per Nicole Della Monica-Matteo Guarise, tornati in grande spolvero con una prova da 70.48.

22:19 Boikova-Kozlovskii conquistano con merito il primo posto guadagnando il nuovo season best di 82.34 (45.93, 36.41).

22:15 Boikova-Kozlovskii non si fanno intimorire dalla prestazione monstre dei compagni di squadra e confezionano un programma di pregevole bellezza, sfoggiando un grande unisono negli elementi in parallelo, tra cui spicca il triplo toeloop, ed eseguendo un bellissimo triplo twist (livello 4) e un sontuoso triplo flip lanciato.

22:13 La chiusura è affidata ai talenti russi Aleksandra Boikova-Dmitri Kozlovskii, terzi nella passata edizione e vincitori dei Campionati Nazionali Russi. Pattineranno sulle intramontabili vibrazioni di “My Way”, nella versione d Andrè Riu.

22:12 Si prendono la leadership provvisoria Daria Pavliuchenko-Denis Khodykin con il punteggio di 74.92 (42.02, 32.90)!

22:10 Non sentono la pressione Pavliuchenko-Khodykin che portano a casa un primo segmento a dir poco perfetto; bene il triplo toeloop in parallelo, eccellente il triplo twist (livello 4) così come il triplo rittberger lanciato, nessun problema nell’axel lasso (livello 4).

22:07 Adesso attenzione, il momento è fondamentale: è il turno di Daria Pavliuchenko-Denis Khodykin, quinti nel 2019 e decisamene in crescita in questa stagione. Sarà “The Storm” di Balazs Havasi la loro musica.

22:06 Bella prova sopra i 70 punti per Nicole e Matteo che si piazzano al secondo posto con 70.48 (39.05, 31.43).

22:04 SONO TORNATIIIIIII!!! Grandissimi Della Monica Guarise che concludono la prova con la trottola che raccoglie livello 4 come nella serie di passi.

22:03 Arrivo a due piedi nel triplo rittberger lanciato, poi bellissima qualità nell’axel lasso (livello 4)

22:02 SPLENDIDO INIZIO!!! Ottimo il triplo salchow in parallelo e il triplo twist, di livello 3

22:00 Ci siamo! Ora sul ghiaccio gli azzurri Nicole Della Monica-Matteo Guarise, quarti nella passata edizione. I nostri ragazzi interpreterannno le note di “Crazy in love” di Beyoncè nella versione del film “Cinquanta sfumature di grigio”.

21:59 Tarasova Morozov si portano al comando con il punteggio di 73.50 (37.81, 35.59).

21:56 CHE PECCATO per i russi! Tarasova-Morozov eseguono una performance di altissima caratura tecnica, impreziosita da un maestoso triplo twist (livello 4) e da altri elementi come il triplo toeloop in parallelo e il triplo rittberger lanciato. A fine performance però interrompono dopo solo due giri il sollevamento nel cambio di posizione reverse lasso, perdendo punti preziosissimi!

21:53 Termina l’ultimo warm up della giornata. Si parte con i Vice Campioni Europei in carica, Evgenia Tarasova-Vladmir Morozov, pronti a convincere con il “Bolero” di Ravel.

21:51 Manca sempre meno! Cominceranno Tarasova-Morozov, poi sarà la volta dei nostri Della Monica-Guarise!

21:47 SI ALZANO I DECIBEL! Hanno appena fatto il loro ingresso sul ghiaccio gli atleti dell’ultimo gruppo di lavoro: troveremo Evgenia Tarasova-Vladimir Morozov (Russia), i nostri Nicole Della Monica-Matteo Guarise, Daria Pavliuchenko-Denis Khodykin (Russia) e Aleksandra Boikova-Dmitrii Kozlovskii (Russia).

21:46 Dopo quattro gruppi sono i tedeschi Minerva Fabienne Hae-Nolan Seegert a guidare la classifica con 70.43 punti, seguiti dagli austriaci Miriam Ziegler-Severin Kiefer (67.90) e l’altra coppia tedesca Annika Hocke-Robert Kunkel (58.43).

21:45 Zoe Jones-Christopher Boyadji conquistano il settimo posto provvisorio con 50.96 (27.02, 23.94).

21:43 Non di livello la performance dei britannici, autori di una performance decisamente più scadente rispetto ai compagni di gruppo.

21:40 Gli ultimi atleti del gruppo sono i britannici Zoe Jones-Christopher Boyadji con “The Storm “di Havasi feat. Lisa Gerrard.

21:39 67.90 (37.48, 30.42) i punti raccolti da Miriam Ziegler-Severin Kiefer  , ora al secondo posto.

21:36 Spinti dal pubblico di casa eseguono un ottimo programma gli atleti austriaci, puliti in ogni elemento ad eccezione del, chiamato di livello base; notevole il triplo toeloop in parallelo, bene il triplo flip lanciato, nessun problema nell’axel lasso, chiamato di livello 4. Si è alzato notevolmente il livello nel quarto gruppo! Grande spettacolo a Graz!

21:33 Si fa sentire il (poco) pubblico di casa. Adesso è il turno di una delle coppie più attese, quella austriaca formata da Miriam Ziegler-Severin Kiefer, che pattinerà sulla colonna sonora di “Sunshine on leith”.

21:32 Fabienne Hase-Nolan Seegert  spodestano  dalla vetta i compagni di squadra guadagnando 70.43 (39.33, 31.10), punteggio importante.

21:30 Si dimostra in grande salute la scuola tedesca: Hase-Seegert si rendono protagonisti di una prova impeccabile snocciolando un bellissimo triplo twist, un ottimo triplo toeloop in parallelo oltre che un triplo salchow lanciato di spessore e un bel reverse lasso (livello 4). Davvero una grande performance.

21:27 I tedeschi Minerva Fabienne Hase-Nolan Seegert sono i prossimi a scendere in pista. Sarà “Open Hands” di Ingrid Michaelson feat Trent Dabbs la loro musica.

21:25 BENISSIMO REBECCA E FILIPPO! Gli azzurri conquistano la seconda piazza provvisoria con il punteggio di 56.85 (31.05, 25.80).

21:23 Livello 3 per la step sequence, bell’unisono nella trottola in parallelo! Soddisfatti i ragazzi a fine performance che, in prima battuta, conquistano il secondo tecnico fino a questo momento.

21:22 Bene il triplo flip lanciato! Livello 2 per la spirale!

21:22 Non male l’inizio dei nostri ragazzi malgrado un goe negativo neltriplo twist (livello 2) e nel triplo salchow in parallello.

21:18 Finisce qui il riscaldamento! Entrano sul ghiaccio i nostri azzurri Rebecca Ghilardi-Filippo Ambrosini, pronti a ruggire su un medley di Jason Derulo!!!

21:17 Ancora un minuto e riprenderà la gara!

21:16 I primi pattinatori ad eseguire il programma dopo la fine del riscaldamento saranno i nostri Rebecca Ghilardi-Filippo Ambrosini.

21:14 Pausa terminata! Si alza la tensione in Arena. Sono appena entrate sul ghiaccio le coppie del quarto gruppo. Cominceranno i nostri azzurri Rebecca Ghilardi-Filippo Ambrosini, seguiti dai tedeschi Minerva Fabienne Hase-Nolan Seegert, dagli autriaci Miriam Ziegler-Severin Kiefer e dai britannici Zoe Jones-Christopher Boyadji.

21:00 Ci prendiamo quindici minuti di break, in corso il rifacimento del ghiaccio. Successivamente gli ultimi due gruppi, dove troveremo gli azzurri Ghilardi-Ambrosini e Della Monica-Guarise

21:00 Al termine del terzo gruppo la testa della classifica è occupata dai tedeschi Annika Hocke-Robert Kunkel (58.43) seguiti da Coline Keriven-Noel-Antoine Pierre (51.47) e dagli ungheresi Ioulia Chtchetinina-Mark Magyar (51.03).

20:59 Lana Petranovic-Antonio Souza Kordeiru raccolgono 48.78 (26.29, 22.49), sesto posto provvisorio per loro.

20:57 Cominciano Bene i croati con il triplo twist (livello 3) poi solo semplice l’axel in parallelo e un triplo flip lanciato non irresistibile. GOE negativo nella trottola, ok il reverse lasso.

20:54 Chiudono il gruppo i croati Lana Petranovic-Antonio Souza Kordeiru, i quali pattineranno sulla classica “I put a spell on you”.

20:52 Sofiia Nesterova-Artem Darenskyi ottengono 39.28 (18.66, 20.62), per loro decimo posto.

20:50 Qualità non eccelsa quella degli ucraini: doppio il twist (livello 1), problemino di rotazione nel triplo salchow in parallelo, livello due per il toe lasso, non perfetto il triplo flip.

20:47 Sofiia Nesterova-Artem Darenskyi è la prossima coppia a scendere sul ghiaccio. Per loro “Don Juan”.

20:46 Sono solo 42.16 (21.68, 21.48) i punti degli svizzeri, in questo momento noni.

20:44 Si conclude la performance degli svizzeri, caratterizzata da alcune imprecisioni. Anche per loro doppio il twist (livello 1), poi caduta del cavaliere nel doppio axel in parallelo e un arrivo falloso nel triplo salchow lanciato che raccoglie un GOE negativo come l’axel lasso (livello 2).

20:41 È arrivato il momento degli svizzeri Alexandra Herbikova-Nicolas Roulet; sarà “Beneath Your Beautiful” di Emeli Sandè la musica del loro programma.

20:40 Coline Keriven-Noel Antoine Pierre raggiungono quota 51.47 (27.97, 23.50) agguantando la seconda posizione provvisoria.

20:38 Nonostante qualche leggerissima sbavatura positiva la prova dei francesi: per loro doppio il twist, GOE negativo nel triplo toeloop in parallelo, bene il triplo rittberger lanciato e l’axel lasso (livello 3).

20:34 Warm up terminato. Rimangono in pista i francesi Coline Keriven-Noel Antoine Pierre, pronti ad interpretare “Caught Out in the Rain” di Beth Hart.

20:28 Adesso sul ghiaccio le coppie del terzo gruppo di lavoro: nello specifico Coline Keriven-Noel Antoine Pierre (Francia), Alexandra Herbikova-Nicolas Roulet (Svizzera), Sofiia Nesterova-Artem Darenskyi (Ucraina) e Lana Petranovic-Antonio Souza Kordeiru (Croazia).

20:27 Dopo sette coppie a guidare la classifica sono i tedeschi Annika Loke-Robert Kunkel (58.43), seguiti dagli ungheresi Ioulia Chtchetinina-Mark Magyar (51.03) e dai francesi Cleo hamon-Denys Strekalin (50.24).

20:26 Ioulia Chtchetinina-Mark Magyar chiudono il loro segmento in seconda posizione con 51.03 (29.11, 21.92)

20:24 Positiva la prestazione degli ungheresi che cominciano il programma con bel triplo twist (livello 3), atterrando con qualche patema sia il triplo toeloop in parallelo (arrivo impreciso del cavaliere) che il triplo flip lanicato (arrivo della dama sbilanciato in avanti). Ok il reverse lasso (livello 4).

20:21 Chiudono il secondo gruppo gli ungheresi Ioulia Chtchetinina-Mark Magyar, per loro “Prodigy” di Nathan Lanier.

20:20 Laura Barquero-Ton Consul guadagnano 46.79 (24.90, 22.89).

20:18 Termina la prova degli spagnoli: doppio il twist (livello 1), perdono l’unisono nel triplo salchow, non male invece il triplo flip lanciato e lo step lasso (livello 4), errore sanguinoso nella spirale.

20:15 Gli spagnoli Laura Barquero-Ton Consul sono i prossimi pattinatori a gareggiare. Scorre un po’ di Italia nelle loro lame, i due si allenano infatti a Bergamo sotto la guida di Barbara Luoni. “Where’s My Love” di SYML la loro musica.

20:14 Anna Vernikov-Evgeni Krasnopolski raccolgono 49.34 (28.30, 22.04) posizionandosi al terzo posto.

20:12 Programma diesel quello degli israeliani: partono con un triplo twist non perfetto (livello 2) e con una caduta della dama nel triplo toelooop in parallelo; poi bene il triplo rittberger lanciato nonostante l’arrivo un po’ fermo. benissimo il reverse lasso, di livello 4 in prima chiamata.

20:08 Ora sul ghiaccio gli israeliani Anna Vernikov-Evgeni Krasnopolski che hanno selezionato “Love story” de Il Divo.

20:07 Annika Hocke-Robert Kunke alzano l’asticella della gara conquistando la vetta con 58.43 (33.03, 25.40).

20:05 Ma che bella la perfomance dei tedeschi! per loro ok il triplo twist (livello 2 in prima chiamata), così come il triplo flip e il doppio axel in parallelo. Davvero gradevole la posizione della dama nell’axel lasso, chiamato di livello 3. Leggera sbavatura nella trottola in parallelo.

20:02 Fine del riscaldamento. Adesso è il turno dei tedeschi Annika Hocke-Robert Kunke, reduci dalla Finale Junior Grand Prix conclusa al sesto posto. Per loro “Wasting My Young Years” dei London Grammar.

19:55 Si ricomincia! Hanno appena fatto ingresso sul ghiaccio le coppie del secondo gruppo, composto da Annika Hocke-Robert Kunkel (Germania), Anna Vernikov-Evgeni Krasnopolski (Israele), Laura Barquero-Ton Consul (Spagna) e Ioulia Chtchetinina-Mark Magyar (Ungheria).

19:43 Ci prendiamo subito una piccola pausa. In corso il rifacimento del ghiaccio.

19:42 Dopo tre coppie a portarsi al comando sono stati i francesi Cleo Hamon-Denys Strekalin con 50.24 punti, seguiti dagli olandesi  Daria Danilova-Michel Tsib (46.10) e dagli spagnoli Dorota Broda-Pedro Betagon Martin (45.54).

19:41 Cleo Hamon-Denys Strekalin ottengono la prima piazza provvisoria con 50.24 (27.30, 22.94),

19:39 Sbavature nel programma dei francesi: dopo un buon triplo twist iniziale (livello 2) male il toeloop in parallelo, non staccato dalla dama, a due piedi l’arrivo dal triplo rittberger. Qualità nell’axel lasso, in prima chiamata di livello 3. Dovrebbero andare comunque in testa.

19:35 Saranno i francesi Cleo Hamon-Denys Strekalin a chiudere il mini gruppo iniziale. Srà “Bang bang” di Asaf Avidan la loro musica.

19:34  Daria Danilova-Michel Tsib si prendono la testa della classifica con 46.10 (25.59, 20.51).

19:32 Si conclude la performance degli olandesi: qualche problema nel doppio twist (livello 3) valutato con goe negativo, bene il doppio axel e il doppio rittberger lanciato, leggera sbavatura nel reverse lasso (livello 3).

19:29 Adesso sul ghiaccio gli olandesi Daria Danilova-Michel Tsib, i quali proporranno “Don’t stop me now” dei Queen.

19:28 Dorota Broda-Pedro Betagon Martin guadagnano 45.54 (25.21, 21.33).

19:25 Si conclude la performance della coppia spagnola: bene il doppio twist (livello 1),  brutta caduta del cavaliere nel doppio axel, ok lo step lasso (livello 3) e il triplo toeloop lanciato.

19:22 Warm up concluso. La coppia che romperà il ghiaccio sarà quella spagnola formata da Dorota Broda-Pedro Betagon Martin, per loro “The lion king” di Elton John.

19:15 Ci siamo! Sono appena entrate in pista le prime tre coppie: in questo gruppo assisteremo alle prove di Dorota Broda/Pedro Betegon Martin (Spagna), Daria Danilova-Michel Tsiba (Olanda) e Cleo Hamon-Denys Strekalin (Francia).

19:10 Ancora cinque minuti ed entreranno in pista le coppie del primo gruppo per effettuare il riscaldamento. Ricordiamo che i partecipanti sono 19, ma solo 16 accederanno al secondo segmento di gara. A questo proposito nel pomeriggio nel singolo maschile c’è stata la clamorosa eliminazione del favorito francese Kevin Aymoz, il quale dopo una performance disastrosa ha centrato solo la ventiseiesima piazza.

19:09 Le coppie azzurre in gara saranno due: Rebecca Ghilardi-Filippo Ambrosini, sul ghiaccio alle 21:19, e Nicole Della Monica-Matteo Guarise, sul ghiaccio alle 21:58.

19:08 Lo short program delle coppie prevede l’esecuzione di sette elementi: un salto in parallelo doppio o triplo, un sollevamento twist, un sollevamento lasso (gruppo 5), un salto lanciato doppio o triplo, una spirale, una trottola combinata in parallelo e una sequenza di passi.

19:05 C’è stata qualche polemica in queste ore riguardo l’impianto che ospita il Campionato, la Steiermarkhalle, tensostruttura apparentemente improvvisata che ha lasciato un po’perplessi appassionati e addetti ai lavori. Poco il pubblico presente in questa prima giornata.

18:55 La scorsa edizione, quella di Minsk 2019, ha visto imporsi nella specialità delle coppie d’artistico i francesi Vanessa James-Morgan Ciprès, quest’anno in anno sabbatico. Al secondo posto si piazzarono Evgenia Tarasova-Vladimir Morozov davanti ad Aleksandra Boikova-Dmitri Kozlovskii, i quali beffarono gli azzurri Nicole Della Monica e Matteo Guarise.

18:45 Mancano trenta minuti all’inizio della gara

16.35: E’ tutto per il programma corto maschile, appuntamento alle 19.22 per il programma corto della gara a coppie di artistico. A più tardi

16.33: Uno dei più esperti, Michal Brezina, guida la classifica davanti al russo Aliev e all’altro russo Danelian, il più giovane in gara. Tutto può ancora succedere. Clamorosa eliminazione di Aymoz e debacle dei francesi entrati per il rotto della cuffia nella fase finale con Siao Him Fa, ultimo dei qualificati

16.30: Ci si aspettava di più da Matteo Rizzo e da Daniel Grassl che hanno pagato qualche sbavatura ma il podio non è lontano e la gara dello scorso anno ha insegnato che può cambiare tutto e che i 5 punti di Rizzo e gli 8 di Grassl possono essere recuperati rispetto al terzo posto. Molto buona, invece, la prestazione di Frangipani che è davanti a Grassl, anche lui a 8 lunghezze dalla terza piazza.

16.29: Tre italiani nelle prime undici posizioni e questa è una buona notizia ma nessuno di loro nei primi sei. Questa la classifica dopo il programma corto maschile:

1 Q Michal BREZINA CZE 89.77 48.05 41.72 8.36 8.18 8.39 8.36 8.43 0.00 #26
2 Q Dmitri ALIEV RUS 88.45 47.17 41.28 8.43 8.07 8.14 8.32 8.32 0.00 #31
3 Q Artur DANIELIAN RUS 84.63 46.88 37.75 7.68 7.39 7.54 7.57 7.57 0.00 #29
4 Q Morisi KVITELASHVILI GEO 82.77 45.05 38.72 7.93 7.61 7.68 7.79 7.71 1.00 #34
5 Q Deniss VASILJEVS LAT 80.44 39.23 41.21 8.32 8.00 8.21 8.32 8.36 0.00 #32
6 Q Paul FENTZ GER 80.41 44.55 35.86 7.29 7.04 7.14 7.21 7.18 0.00 #18
7 Q Matteo RIZZO ITA 79.07 39.89 39.18 7.93 7.68 7.82 7.93 7.82 0.00 #35
8 Q Alexei BYCHENKO ISR 78.27 41.13 37.14 7.54 7.14 7.57 7.39 7.50 0.00 #24
9 Q Aleksandr SELEVKO EST 77.45 40.06 37.39 7.57 7.32 7.54 7.46 7.50 0.00 #27
10 Q Gabriele FRANGIPANI ITA 76.91 42.66 34.25 6.82 6.64 7.00 6.86 6.93 0.00 #19
11 Q Daniel GRASSL ITA 76.61 41.22 36.39 7.32 7.25 7.18 7.43 7.21 1.00 #28

16.27: penalizzato forse oltre misura Rizzo, che dovrà recuperare 10 punti a Brezina: 79.07 il punteggio (39.89,+39.18). Settimo posto e non ci saranno italiani nel primo gruppo di merito nel programma libero

16.27: Pagherà dazio Rizzo sulla combinazione che comunque è riuscita a mettere, solo per l’atterraggio su due piedi

16.25: Buona prova di Rizzo, che sarà con i primi della classe. Niente combinazione sul quadruplo inziale ma poi sul triplo è riuscito a rimettersi in carreggiata

16.23: Combinazione triplo lutz e triplo toeloop con atterraggio su due piedi, una sbavatura per Rizzo

16.22: Triplo Axel bene

16.22: Quadruplo toeloop bene

16.21: Si chiude! E a concludere il corto maschile è l’azzurro Matteo Rizzo, 22 anni, bronzo europeo lo scorso anno, allenato da Franca Bianconi. Si esibisce su Start a Fire di John Legend, colonna sonora di La La Land

16.20: Il georgiano Kvitelashvili totalizza un punteggio di 82.77 (45.05+38.72) che significa quarto posto provvisorio

16.17: Prova non del tutto positiva per Kvitelashvili che commette qualche sbavatura nei primi elementi di salto ma soprattutto cade rovinosamente nel quadruplo toeloop

16.15: E’ il momento del georgiano Morisi Kvitelashvili, 25 anni, decimo un anno fa, che si esibisce su Always watching you di Peter Cincotti

16.14: E’ fuori dalla finale Kevin Aymoz che totalizza 64.40 (25.19+41.21) e la Francia sarà in finale con Siao Him Fa qualificato proprio grazie alla debacle del compagno più titolato

16.12: Prova negativa del francese, con cadute ed errori, che rischia di uscire dalla zona qualificazione

16.11: un disastro la prova di Aymoz che sporca con errori gravi tutti i suoi salti

16.08: Ter’z’ultimo atleta in gara, il francese Kevin Aymoz, 23 anni, allievo di Silvia Fontana, quarto un anno fa all’Europeo. Si esibisce su The question of U di Prince

16.06: Buona prova del lettone Vasiljevs che totalizza 80.44, pagando un po’ l’assenza dei quadrupli. E’ quarto con 39.23+41.21

16.04: Solo tripli ma ben eseguiti da Vasiljevs, che imposta un programma non aggressivo ma preciso

16.02: Tocca ora a Denis Vasijevs, allievo di Lambiel, lettone 21 anni, di stanza a Champery in Svizzera, 11mo lo scorso anno. Si esibisce su Bloodstream di Ed Sheeran interpretato al piano da Tokio Myers

16.01: Elegante e coinvolgente il russo Aliev che qualcosa sul ghiaccio lo ha lasciato. Per lui arrivano 88.45 punti che significa secondo posto (47.17+41.28), un po’ di delusione sul Kiss&Cry

15.58: Bene sui primi due elementi di salto (anche combinazione quadruplo-triplo), mentre mette mani a terra Aliev sul triplo Lutz finale

15.57: Ultima carta per i russi con Dmitri Aliev 21 anni di San Pietroburgo, secondo all’Europeo due anni fa. Si esibisce su Le Dors Sur Des Roses (da “Mozart L’Opera Rock) di Mikelangelo Loconte

15.55: Tanti, troppi errori sui salti per il russo Samarin che cade e chiude la sua prova al nono posto provvisorio, dietro agli azzurri, con 74.77 (35.80+39.97)

15.50: Sul ghiaccio dopo il warm up il russo Alexander Samarin, 22 anni di Mosca, argento un anno fa. Si esibisce suBlues for Kook di Eddie Louiss

15.41: Secondo posto provvisorio per il giovane Danielian che totalizza 84.63 (46.88+37.55). Bella sorpresa

15.39: Bella prestazione di Danielian che non commette errori di sorta e potrebbe insidiare Brezina

15.37: In gara ora il russo Artur Danielian, 27 anni, ex campione del mondo juniores, che si esibisce su un medley da Belle Andalouse

15.35: Daniel Grassl totalizza un punteggio di 76.61 che significa sesto posto dietro a Gabriele Frangipani. Sesto posto per l’azzurro con 41.22+36.29.

15.33: Nella combinazione doppio Underscore per l’azzurro che dunque pagherà dazio anche sul primo elemento di salto

15.32: Peccato per la caduta sul secondo quadruplo ma la scelta, se si vuole puntare in alto, del doppio quadruplo è più che condivisibile

15.32: noooooooooo! Caduta sul quadruplo Lutz! Questo gli costerà diversi punti

15.31: Bene il triplo Axel

15.31: Bene la combinazione quadruplo-triplo

15.31: Ci siamo! Sul ghiaccio il meranese Daniel Grassl, 18 anni, sesto posto scorso anno. Si esibisce su Lacrimosa di Mozart

15.30: Subito sopra a Frangipani in classifica l’estone Selevko con 77.45 (40.06+37.09)

15.26: Un errore sul triplo Lutz per Selevko che comunque disputa una buona prova

15.24: Sul ghiaccio ora l’estone Alexandr Selevko, 19 anni, 17mo nella passata stagione. Si esibisce su Step out for a while di Patrick Watson

15.22: Sbaglia poco o nulla, a differenza di altre occasioni, il ceco Brezina che fa valere la sua esperienza e totalizza 89.77 che significa di gran lunga primo posto con 48.05+41.02

15.20: Ottimi gli elementi di salto di un ispirato Brezina

15.18: È il momento del trentenne ceco Michal Brezina, settimo lo scorso anno agli Europei e ottavo ai Mondiali. Si esibisce su Baby did a bad bad thing di Chris Isaak

15.16: Il giovane francese totalizza un punteggio di 65.21. Gara compromessa con 30.51 e 34.70. Al momento è fuori dalla seconda fase e difficilmente riuscirà a qualificarsi a meno di disastri

15.13: Grave errore per il francese che realizza un lutz semplice invece del triplo

15.11: In gara ora il francese Adam Siao Him Fa, 19 anni, allievo di Joubert, 12mo lo scorso anno, che si esibisce su Dust and Light di Twelve Titans e Lords of Lankhmar degli Audiomachine

15.09: L’israeliano Bychenko con qualche sbavatura nel finale totalizza un punteggio di 78.27 (41.13+34.14) e si inserisce al secondo posto non lontano da Frangipani

15.07: Non perfetta l’uscita dal quadruplo toeloop, per il resto bene gli elementi di salto dell’israeliano

15.02: Il primo atleta in gara è il nono classificato dell’edizione dello scorso anno, l’israeliano Alexei Bychenko, 32 anni. Si esibisce su Words di Harel Skaat

15.00: Sul ghiaccio i protagonisti del penultimo gruppo del corto maschile. Fra loro anche il giovane azzurro Daniel Grassl. Cresce l’attesa

14.44: Ora la pausa per il rifacimento del ghiaccio, si riparte tra una ventina di minuti e alla fine del penultimo gruppo sarà in gara Daniel Grassl

14.43: Questa la classifica quando mancano i dodici atleti degli ultimi due gruppi. Molto bene Frangipani che resiste al secondo posto e male che vada sarà 14mo:

1 Q Paul FENTZ GER 80.41 44.55 35.86
2 Q Gabriele FRANGIPANI ITA 76.91 42.66 34.25
3 Q Mark GORODNITSKY ISR 76.20 42.02 34.18
4 Q Nikolaj MAJOROV SWE 74.39 40.89 33.50
5 Q Irakli MAYSURADZE GEO 74.13 40.96 34.17
6 Q Larry LOUPOLOVER BUL 70.36 37.68 32.68
7 Q Vladimir LITVINTSEV AZE 70.04 36.00 34.04
8 Q Matyas BELOHRADSKY CZE 67.69 34.87 32.82
9 Q Sondre ODDVOLL BOE NOR 67.35 34.86 32.49
10 Q Slavik HAYRAPETYAN ARM 66.89 34.75 32.14

14.41: Il norvegese Oddvoll Boe fa segnare il suo miglior punteggio con 67.35 (34.86+32.89) e si inserisce al nono posto

14.36: Si chiudono anche le prove del terz’ultimo gruppo con Sondre Oddvoll Boe, norvegese, 22 anni, per gran parte della stagione si allena a Bergamo, 18mo agli ultimi Europei e si esibisce su You are the reason di Calcum Scott

14.35: Un punto di detrazione per via dello sforamento del tempo per Maysuradze che totalizza un punteggio di 74.13 (40.96+34.17) che significa quinto posto provvisorio

14.32: Nessun errore di sorta per il georgiano, che sarà lì con i primi della classe

14.28: E’ il momento di Irakli Maysuradze, georgiano di 20 anni di stanza a Mosca che si esibisce su Fix You dei Coldplay

14.27: Non commette errori l’israeliano Gorodnitsky non riesce a superare l’azzurro Frangipani ed è terzo con 76.20 (42.02+34.18)

14.23: Sul ghiaccio ora l’israeliano Marc Gorodnitsky, nativo di Richmond Hill in Canada, dove si allena. 19 anni per lui che si esibisce sulle note di Stop it di Rick Guard

14.22: E’ quinto l’azero Litvintsev, alle spalle di Frangipani ma sarà in finale. Chiude con 70.04 (36.00+34.04), prova deludente per l’azero che aveva stupito lo scorso anno soprattutto nella gara iridata

14.21: Under al quadruplo toeloop e al triplo toeloop, step out sul triplo Axel per il bielorusso

14.18: Qualche errore di troppo per l’azero che rischia di perdere per strada tanti punti

14.17: Sul ghiaccio ora Vladimir Litvintsev, azero, 16mo agli Europei dello scorso anno e 17mo ai Mondiali. Si esibisce su Mean Blues di Floyd Lee

14.15: E’ SECONDO GABRIELE FRANGIPANI!!! L’azzurro totalizza un punteggio di 76.91 (42.66+34.25). Finale assicurata per l’azzurro che può puntare alla top 15!

14.13: Prestazione solida di Frangipani che non commette errori di sorta, vedremo se basteranno gli elementi presentati per superare il taglio ma dovrebbero…

14.11: Bene sugli elementi di salto l’azzurro

14.10: E’ il momento del primo azzurro in gara agli Europei, Gabriele Frangipani, pisano, 19 anni, allenato da Lorenzo Magri, che si esibisce su Unholy War di Jacobs Banks

14.09: Va al comando come da pronostico il tedesco Paul Fentz che totalizza un punteggio di 80.41 (44.55+35.56)

14.03: In gara per la Germania Paul Fentz, 15mo nella scorsa edizione degli Europei, 28mo ai Mondiali. Si esibisce su Blue Skies di Irving Berlin interpretato da Sam Harris

13.58: È il momento dell’Italia. Dopo il warm Up! è il tedesco Fentz sarà la volta del primo degli azzurri, Gabriele Frangipani

13.55: Prova al di sopra delle attese per il bulgaro Loupolover che conquista l’accesso alla seconda parte di gara inserendosi al secondo posto con 70.36 (37.68+32.68)

13.51: Si chiude il programma del terzo gruppo con il bulgaro di origini statunitensi Larry Luopoulover, 21 anni, 32mo due anni fa all’Europeo che si esibisce sulla colonna sonora di “Joker”

13.50: Si chiude qui l’avventura dell’irlandese Stakelum che si ferma a quota 48.28 (23.71+26.57) e si inserisce al penultimo posto con una prova piuttosto povera di contenuti

13.46: In gara ora l’irlandese Conor Stakelum, 27 anni, 33mo all’Europeo lo scorso anno, che si esibisce su Nightshade di The Lumineers

13.44: Si inserisce ad un passo dalla zona qualificazione il turco Demirboga che totalizza un punteggio di 66.13 (34.90+31.22) che significa sesto posto

13.40: In gara ora il turco Durak Demirboga, 24 anni, 28mo lo scorso anno, che si esibisce su They live in you di Samuel E. Wright

13.38: Non una prova positiva per lo slovacco Neuman che chiude con un punteggio di 53.08 (25.22+27.86) e si inserisce al 12mo posto

13.34: Sul ghiaccio ora lo slovacco Michael Neuman, origini svedesi, 30 anni, 35mo agli Europei lo scorso anno. Si esibisce su Bella Bella Signorina di Patrizio Buanne

13.32: Buona prova del giovanissimo bielorusso Lebedev che, con 66.43 punti (35.39+31.04), si inserisce al quarto posto della graduatoria

13.27: In gara ora Alexander Lebedev, bielorusso, 18 anni, debuttante, che si esibisce su E lucean le stelle

13.25: Va nettamente al comando lo svedese Majorov che totalizza 74.39 (40.89+33.50).

13.14: Dopo la pausa per il rifacimento del ghiaccio scende in pista lo svedese Nikolaj Majorov, giovanissimo, 18enne, 27mo lo scorso anno agli Europei. Si esibisce su Flamenco di Didulya

12.58: Pausa per il rifacimento ghiaccio, tra 20’ si riprende a gareggiare, nel quarto gruppo il primo degli azzurri, Gabriele Frangipani

12.56: Prova di spessore per l’armeno Hayrapetyan che si assicura un posto nella seconda parte di gara con un punteggio di 66.89 (34.75+32.14) che gli frutta il secondo posto provvisorio.

12.52: Sì chiude il secondo gruppo con Slavik Hayrapetyan, armeno, 24 anni, 26mo agli ultimi Europei, che si esibisce su The Dance Of Peace di Tigran Grigoryan interpretato da Edgar Hakobyan

12.50: Prova al di sotto delle aspettative per il finlandese Galay che si ferma a quota 56.10 (27.21+28.89) che significa ottavo posto provvisorio

12.44: Tocca ora al finlandese Roman Galay, 22 anni, di origine russa, nato a San Pietroburgo e 32mo lo scorso anno agli Europei. Si esibisce su Never Tear Us Apart (dalla colonna sonora di “Fifty Shades Free”) di Bishop Briggs

12.42: Qualche sbavatura per il monegasco Lewton Brain che totalizza un punteggio di 61.35 (30.53+30.82) e si inserisce in sesta posizione provvisoria

12.38: In gara ora il rappresentante del principato di Monaco Davide Lewton Brain, 22 anni, di casa ad Annecy, che si esibisce sulle note di Smile di Gregory Porter

12.36: Bella prova dello svizzero Britschgi, apparso molto cresciuto rispetto alla scorsa stagione. Per lui seconda piazza provvisoria con il punteggio di 66.32 (35.31+31.01)

12.31: È il momento ora dello svizzero Lucas Britschgi, 22enne di Sciaffusa, 31mo all’Europeo dello scorso anno, che si esibisce sulle note di Nothing else matters dei Metallica

12.29: Una caduta per l’italo-austriaco Zandron che si inserisce comunque al quarto posto con il punteggio di 62.45 (32.63+30.82) al termine di una prova comunque positiva

12.24: Sul ghiaccio ora l’austriaco di origini italiane Maurizio Zandron, nato a Bolzano e di stanza a Innsbruck che si esibisce su That’s life di Shaun James e sul tema di In the swing

12.23: Il ceco Belohradsky vola al comando della graduatoria con il punteggio di 67.69 (34.87+32.82) grazie ad una prestazione piuttosto solida.

12.10: Dopo il warm Up sarà in gara il ceco Matyas Behloradsky, 19mo all’Europeo dello scorso anno che si esibisce su un medley di Love Is a Bitch dei Two Feet e
Seven Nation Army di Jack White, interpretato dai White Stripes

12.08: Arriva un punteggio non elevatissimo per l’olandese Kennes che totalizza 52.56 punti (24.38+28.18) ed è a rischio taglio in vista del programma libero

12.03: È il momento dell’olandese Thomas Kennes che chiude il primo gruppo esibendosi sul tema di The Prayer

12.02: Buona prova dello svedese Solomin che va al comando della graduatoria con il punteggio di 64.91 (34.83+30.08)

11.57: In gara ora lo svedese Iliya Solomin che si esibisce su un medley di Spellborn di Sham Stalin e Strength of a Thousand Men di Thomas Bergersen

11.56: Vola al comando della graduatoria il britannico aperte James Hallam che, con 64.17, va al comando della classifica provvisoria.

11.53: Buona prova di Kokura che totalizza 58.65 e può puntare tranquillamente a superare il taglio.

11.50: Punteggio di 47.30 per l’ungherese Csernoch, primo riferimento non altissimo per gli atleti del primo gruppo

11.45: Sta per iniziare la gara, il primo atleta in gara è l’ungherse Csernoch

11.38: Iniziato il warm Up del primo gruppo

11.33: Il terzo azzurro al via è Gabriele Frangipani, che sarà al via al terzo gruppo

11.30: Questa mattina in programma il corto maschile con tre azzurri in gara

11.27: Si inizia subito con una delle gare più attese per l’Italia, che ha due carte importanti da giocare nel maschile, Rizzo e Grassl

11.25: Buongiorno agli amici di OA sport e benvenuti alla diretta live della prima giornata dei campionati europei di pattinaggio artistico in programma a Graz in Austria

La presentazione della gara maschileLa presentazione della gara delle coppieProgramma, orari, italiani in gara oggi e ordine di gara

Buongiorno e benvenuti alla DIRETTA LIVE degli Europei 2020 di pattinaggio artistico che incominciano oggi mercoledì 22 gennaio a Graz (Austria). Si parte forte con lo short program maschile, poi in serata spazio allo short program delle coppie. L’Italia vuole sognare in grande, ci sono tutte le carte in regola per sperare in un buon risultato da parte degli azzurri che devono eseguire dei programmi puliti in modo da rimanere in corsa per la conquista delle medaglie che verranno assegnate nei prossimi giorni al termine dei vari free program.

Tra gli uomini c’è grande attesa per Matteo Rizzo (bronzo dodici mesi fa) e per la grande promessa Daniel Grassl, i nostri portacolori hanno tutte le carte in regola per puntare ai vertici e sono attesi da due prove di grandissima sostanza. I grandi favoriti della vigilia sono i russi Alexander Samarin e Dmitri Aliev, attenzione anche al francese Kevin Aymoz senza dimenticarsi del georgiano Moris Kvitelashvili, del lettone Denis Vasilievs e dell’esperto Michal Brezina.

In serata toccherà invece a Nicole Della Monica e Matteo Guarise che hanno bisogno di una gara scevra da errori per puntare al bronzo, gli azzurri sono chiamati alla battaglia con i russi Daria Pavliuchenko e Denis Khodykin mentre la lotta per l’oro sarà tra le altre coppie russe veterani Evgenia Tarasova e Vladimir Morozov, Aleksandra Boikova e Dmitrii Kozlovski.

OA Sport vi propone la DIRETTA LIVE degli Europei 2020 di pattinaggio artistico (oggi mercoledì 22 gennaio): cronaca in tempo reale, minuto dopo minuto, esercizio dopo esercizio, per non perdersi davvero nulla. Si inizia alle ore 11.30. Buon divertimento a tutti.

Foto: Pier Colombo

Clicca qui per seguire OA Sport su Instagram
Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Valerio Origo

Loading...

Lascia un commento

scroll to top