Juventus-Udinese 4-0, i bianconeri volano ai quarti di finale della Coppa Italia: magie di Higuain e Dybala

La Juventus ha sconfitto l’Udinese per 4-0 e si è qualificata ai quarti di finale della Coppa Italia 2020 di calcio, i bianconeri si sono imposti senza alcun problema di fronte ai 39mila spettatori dell’Allianz Stadium di Torino e hanno così staccato il biglietto per il prossimo turno del torneo dove affronteranno la vincente della sfida tra Roma e Parma in programma domani sera. I Campioni d’Italia hanno giganteggiato in lungo e in largo, asfaltando un avversario incapace di creare anche il più piccolo grattacapo alla scatenata capolista della Serie A che ha chiuso rapidamente i conti con i propri fuoriclasse: la rete di Gonzalo Higuain al 16′ e la magica doppietta di Dybala a cavallo dei due tempi hanno lanciato i ragazzi di Maurizio Sarri prima del sigillo di Douglas Costa.

Non c’è Cristiano Ronaldo nella formazione titolare della Juventus a causa di una sinusite, Sarri punta allora sul tandem d’attacco composto da Higuain e Dybala sostenuti da Douglas Costa. A centrocampo agiscono Bentancur, Rabiot, Bernardeschi mentre Buffon torna tra i pali protetto da Alex Sandro, Rugani, de Ligt e Danilo. L’Udinese risponde con un 3-5-2: Teodorczyk e Nestorovski in attacco, solido centrocampo con ter Avest e Sema sulle fasce affiancati da Barak, Walace e Jajalo mentre in difesa figurano Opoku, De Maio, Nuytinck davanti a Nicolas.

La Juventus inizia subito forte, spinge con rabbia, costringe l’Udinese nella propria metà campo e al 16′ passa in vantaggio: magnifica combinazione tra Higuain e Dybala, un triplo uno-due tra i due attaccanti e poi è il Pipita a segnare. I Campioni d’Italia sono padroni del campo, al 25′ viene concesso un calcio di rigore per fallo di Nicolas su Bernardeschi e Dybala trasforma il penalty con grandissima freddezza. Non c’è storia, nella ripresa i padroni di casa continuano a spingere e al 54′ Higuain va in rete insaccando la respinta di Nicolas su tiro di de Ligt ma il VAR ravvisa un fuorigioco millimetrico. Tre minuti più tardi, però, Dybala si inventa un magnifico sinistro a giro che vale il 3-0 e al 61′ arriva anche il poker con Douglas Costa che trasforma il rigore concesso per un fallo di mano di Nuytinck. A quel punto la Juventus può gestire, Sarri opera anche i tre cambi a disposizione: Pjaca per Dybala, Ramsey per Rabiot e Cuadrado per Douglas Costa. Finale di amministrazione dopo il palo di Rugani al 79′, i Campioni d’Italia festeggiano la qualificazione ai quarti di finale della Coppa Italia.

 

 

CLICCA QUI PER TUTTE LE NOTIZIE DI CALCIO

stefano.villa@oasport.it

Clicca qui per seguire OA Sport su Instagram
Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Lapresse

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Basket, Ragusa vince con Costa Masnaga e chiude prima il girone d’andata della Serie A1 femminile

VIDEO Juventus-Udinese 4-0 Highlights: gol e sintesi Coppa Italia. Doppietta di Dybala, magia di Higuain