Basket, Sassari domina contro Torun e vola agli ottavi della Champions League 2020

Missione compiuta dalla Dinamo Sassari, che domina contro il Polski Cukier Torun e si qualifica per gli ottavi di finale della Basketball Champions League con tre gare d’anticipo. La squadra di Pozzecco si è imposta con un perentorio 91-71 al termine di un match che ha visto i sardi allungare in maniera decisiva nel terzo quarto, per poi gestire comodamente il vantaggio negli ultimi dieci minuti.

Sensazionale doppia doppia per Dyshawn Pierre, che mette a referto 16 punti e addirittura 19 rimbalzi. Grande prova anche da parte di Michele Vitali, miglior marcatore della Dinamo con 20 punti. In doppia cifra chiude anche Curtis Jerrells con 16 punti. Al Torun non bastano i 20 punti di Chris Wright e i 14 di Alade Aminu.

Subito tripla di Michele Vitali in apertura di match ed è proprio l’italiano a guidare l’allungo iniziale (12-5). Ratajczak avvicina i polacchi fino al -1, ma nel finale di quarto Bilan e Jerrells permettono alla Dinamo di chiudere avanti alla prima sirena (26-20). Al rientro dal secondo quarto ancora l’ex Milano porta Sassari sul +10 (36-26), poi Pierre firma i canestri del +14. Torun, però, con Wright accorcia fino al -7 (40-33) con cui si va negli spogliatoi.

Al rientro in campo Pierre è scatenato ed insieme a lui ci si mette anche Luca Vitali. I due fanno volare Sassari +17 (57-40) e praticamente fanno calare il sipario sul match. La Dinamo domina completamente, anche se a fine terzo quarto resta solo sul +15 (65-50). Gli ultimi dieci minuti sono di pura amministrazione per Sassari, che gestisce e allunga fino al +20 finale.

Questo il tabellino della partita

DINAMO SASSARI – POLSKI CUKIER TORUN 91-71 (26-20, 14-13, 25-17, 26-21)

Sassari: Spissu 5, Bilan 8, Bucarelli 2, Devecchi, Sorokas 8, Evans, Magro 7, Pierre 16, Gentile 9, Vitali 20, Jerrells 16

Torun: Aminu 14, Cel 9, Gruszecki 3, Ratajczak 3, Wright 20, Diduszko, Grochowski, Hornsby 11, Perka 5, Schenk 6

 

CLICCA QUI PER TUTTE LE NEWS SUL BASKET

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: LaPresse

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Coppa Italia 2020, la prossima avversaria della Juventus ai quarti di finale: data, programma, orario e tv

Calendario quarti di finale Coppa Italia calcio 2020: tabellone, date, programma, orari, tv e streaming