Show Player

Rugby, Champions Cup 2019-2020: Lione-Benetton Treviso 28-0, match deciso nella prima mezz’ora



Sconfitta netta, dove il Lione ha dominato per gran parte del match, per la Benetton Treviso che nel terzo turno di coppa europea cede 28-0. Partita chiusa nei primi 30 minuti, quando i padroni di casa marcano tre mete, poi la squadra di Crowley respinge gli affondi transalpini, ma non riesce mai a rendersi pericolosa e a riaprire il match.

Parte decisamente in salita il match per Treviso. Da una touche sui propri 22 metri nasce una mischia per Lione che in prima fase allarga subito l’ovale e dopo due minuti è Buttin a schiacciare comodamente in meta. Treviso prova a reagire, ma fatica palla in mano, mentre quando l’ovale torna ai padroni di casa accelerano subito e all’ottavo minuto è di nuovo Buttin a fare male, palla che va a Ngatai e seconda meta e 12-0. Non avanzano gli ospiti e ancora un pallone rubato da Lione riporta i francesi nei 22 offensivi. Treviso costretta a essere fallosa, fuorigioco, Wisniewski va sulla piazzola e +15 per Lione.

Loading...
Loading...

Finalmente una fiammata biancoverde con Pettinelli ed Esposito, poi è Sarto a cercare il break e Treviso che si trova in attacco e rinuncia a un piazzato facile per andare in touche. La difesa di Lione è molto aggressiva, la Benetton arretra e alla fine perde palla. E, così, dopo una forte sofferenza in mischia chiusa al 28′ subisce la terza meta con l’ovale che si muove velocemente, rende impossibile la difesa ai veneti ed è Mignot ad andare oltre. Aumento il ritmo Treviso, obbliga ora Lione a diventare falloso, si porta sui 5 metri dalla linea di meta e ottiene una touche. Ma la rimessa è storta e nulla di fatto. Si arriva così alla fine del primo tempo con Treviso che ha sofferto tantissimo, evita una meta a tempo scaduto e va al riposo sotto 20-0.

Continua a soffrire Treviso a inizio ripresa, con l’aggressività francese che rende ingiocabile quasi ogni ovale e al 45′ da una maul è di nuovo Lione ad andare oltre, ma c’è un doppio movimento e nulla di fatto. E’, però, un monologo rossonero, con i biancoverdi che devono difendere, ma non hanno palloni per portarsi nella metà campo avversaria. Benetton che si vede solo poco prima dell’ora di gioco, con gli ospiti che arrivano nella metà campo dei padroni di casa.

Sgarbi e compagni si fermano a un metro dalla meta e sul contrattacco Lione si porta subito nella metà campo biancoverde. Al 67′ arriva il cartellino giallo per il neoentrato Marco Barbini e Lione mette altri tre punti dalla piazzola. Prova a reagire Treviso, ma non riesce mai a sfondare e quando Benvenuti commette un errore di valutazione a un passo dalla propria meta ecco che arriva la meta del bonus con Gill. Chiude ancora in attacco Lione, ma Treviso si salva e match che si chiude sul 28-0.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Ettore Griffoni – LPS

Loading...

Lascia un commento

scroll to top