Show Player

Calcio, Serie A 2019-2020, 14a giornata: spettacolare rimonta del Cagliari, Sampdoria sconfitta 4-3 in pieno recupero



Spettacolo e gol alla Sardegna Arena di Cagliari, dove la formazione di casa riesce a tenersi stretto il quarto posto in classifica grazie a una rimonta che, contro la Sampdoria, si concretizza negli ultimi 20 minuti e nel recupero. A risultare decisivo è il gol di Cerri al sesto minuto di recupero, che lascia i blucerchiati in zona pericolosa a quota 12 punti, in diciassettesima posizione.

Il primo a rendersi veramente pericoloso è Faragò al nono minuto, con una potente conclusione che obbliga Audero alla deviazione in angolo. In generale, sono lui e Castro a far soffrire parecchio la Sampdoria, ma anche Nainggolan cerca un paio di conclusioni che non trovano la porta, per intercessione altrui. Joao Pedro, di testa, va due volte vicino al gol dopo il 20′, poi Faragò non trova in area una deviazione vincente. Al 35′ si comincia a vedere la squadra ospite, con Quagliarella che cerca una grande rovesciata, ma Rafael è attento e spedisce in angolo. Due minuti dopo, Pellegrini abbatte Gabbiadini in area: Aureliano concede il rigore, che Quagliarella trasforma. Dopo tre minuti di recupero, qualche problema di animi tra Simeone e Ferrari e una conclusione di Nainggolan, si va al riposo.

Nel secondo tempo comincia un’autentica tempesta di gol. Al 52′ Gaston Ramirez riceve da Quagliarella in contropiede: palla sotto l’incrocio dei pali, 0-2. Ci sarebbe anche lo 0-3, se non fosse per il fuorigioco di Gabbiadini su assist di Ramirez al 62′. Al 69′ Nainggolan spara di destro un diagonale che Audero non può arrivare a prendere ed accorcia le distanze. Passa un minuto e Quagliarella, servito dal cross di Gabbiadini, s’inventa un bellissimo tiro al volo che Rafael non può fermare. Al 74′ sono di nuovo i sardi ad andare a segno, con Joao Pedro che devia di tacco il cross di Pellegrini verso la porta. Due minuti dopo, il brasiliano si ripete su cross di Nainggolan, spuntando al momento giusto per insaccare il 3-3. A quel punto comincia la girandola di sostituzioni, l’ultima delle quali vede Cerri sostituire Simeone. Ed è proprio il nuovo entrato, al sesto minuto, su cross di Pellegrini, a far impazzire il pubblico di casa. Di tempo non ce n’è più, il Cagliari porta a casa tre punti fondamentali.

CAGLIARI-SAMPDORIA 4-3 (0-1)

Loading...
Loading...

GOL: 38′ Quagliarella (S, rig.), 52′ Ramirez (S), 69′ Nainggolan (C), 70′ Quagliarella (S), 74′ Joao Pedro (C), 76′ Joao Pedro (C), 90’+6′ Cerri (C)

CAGLIARI (4-3-1-2) Rafael; Faragò, Pisacane, Klavan, Pellegrini Lu., Rog (dall’84’ Ionita), Cigarini, Castro (dal 57′ Nandez); Nainggolan; Joao Pedro, Simeone (dal 90’+3′ Cerri). All. Maran

SAMPDORIA (4-4-2) Audero, Thorsby, Ferrari, Colley, Murru, Vieira, Jankto, Ekdal (dal 74′ Linetty), Ramirez (dal 77′ Caprari), Quagliarella, Gabbiadini (dall’81’ Rigoni). All Ranieri

CLICCA QUI PER LEGGERE TUTTE LE NOTIZIE SUL CALCIO

federico.rossini@oasport.it

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: LaPresse

Loading...

Lascia un commento

scroll to top