Show Player

Boxe, domani la grande notte tra Andy Ruiz Jr. e Anthony Joshua, in palio la rivincita per quattro cinture mondiali dei pesi massimi



Sarà la prima notte di sempre di grande pugilato a Diriyah, in Arabia Saudita, ma sarà anche un momento particolare: l’hanno già chiamata, a livello promozionale, Clash of the Dunes, la sfida tra Andy Ruiz Jr. e Anthony Joshua. In palio ci sono le quattro cinture mondiali dei pesi massimi WBA, IBF, WBO e IBO.

Lo scenario è quello della rivincita del combattimento dello scorso giugno, a New York, in cui Ruiz, che è americano, ma di origini messicane con tanto di doppio passaporto, ha sorpreso il Madison Square Garden e in generale l’intero mondo della boxe mandando per quattro volte al tappeto il suo avversario britannico e costringendolo a subire l’onta del KO tecnico, la prima sconfitta della sua carriera dopo 22 vittorie. Nei giorni precedenti quella sfida, Destroyer aveva indossato una maglia della franchigia NBA dei New York Knicks, cosa che ha ripetuto nella conferenza stampa precedente il rematch, quasi a voler ricordare alla propria persona e a Joshua da dove si riparte. Per quest’occasione, Ruiz ha perso un po’ di peso, ma è ugualmente determinato a tenersi le quattro cinture iridate.

Loading...
Loading...

Segui Ruiz Jr.-Joshua in diretta streaming su DAZN

Nell’altro angolo del ring, Anthony Joshua è pronto a riprendersi ciò che aveva costruito in tre anni di combattimenti valevoli per cinture iridate. Si tratta, come lui stesso ha tenuto a sottolineare, della quarta volta vera e propria da sfidante per un qualche titolo mondiale. A trent’anni, quella che si presenta davanti a lui è l’occasione di mettere a posto numerosi conti: ad esempio, può riuscire a vincere il suo primo combattimento fuori dal Regno Unito e può anche proiettarsi verso un’eventuale sfida con Deontay Wilder o Tyson Fury, che nessuno cita, ma in molti paventano per dare al titolo mondiale dei pesi massimi un carattere di riunificazione.

Nella riunione, prima del combattimento tra Ruiz e Joshua, ci saranno alcuni incontri di buon interesse, che coinvolgono l’americano Eric Molina, già sfidante di Joshua nel 2016, il confronto tra il britannico Dillian Whyte e il polacco Mariusz Wach, già sfidante di Wladimir Klitschko diversi anni fa, e l’ultimo sfidante di Joshua prima di Ruiz, il russo Alexander Povetkin, che sfida infine lo statunitense Michael Hunter. Apre la serata la stella locale Mahammadrasul Majidov contro il britannico Tom Little.

Con DAZN segui Ruiz Jr.-Joshua IN STREAMING, LIVE E ON DEMAND



federico.rossini@oasport.it

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: LaPresse

Loading...

Lascia un commento

scroll to top