Tennis, l’Italia può lottare per la Coppa Davis in futuro. L’ascesa di Sinner, il consolidamento di Berrettini e un buon doppio per sognare

La Coppa Davis 2019 si è appena conclusa con la vittoria della Spagna, ma già si pensa al prossimo anno. Soprattutto in casa Italia c’è grande trepidazione per la nuova avventura della squadra di Corrado Barazzutti, che può davvero lottare per vincere la competizione in futuro. I rimpianti per l’eliminazione nella fase a gironi sono veramente tantissimi, soprattutto se si vede dove è poi arrivato il Canada, squadra con cui l’Italia ha perso per 2-1, ma con enorme rammarico per entrambi i singolari.

Sicuramente in questa edizione è mancata brillantezza alla squadra italiana, con Matteo Berrettini arrivato con le pile scariche dopo una stagione durissima, che lo ha portato ad una storica qualificazione al Masters. Anche Fabio Fognini non era al 100% per i problemi fisici che lo hanno condizionato nelle settimane precedenti. Entrambi gli azzurri sono poi stati spremuti fino alla fine da Corrado Barazzutti, che forse ha esagerato con il romano, arrivato ormai cotto alla partita decisiva con Taylor Fritz.

Resta comunque la consapevolezza che l’Italia ha una squadra forte e che ci vorrà anche un po’ di fortuna quando verrà effettuato il sorteggio della prima fase a gironi. Canada e Stati Uniti sul cemento della Caja Magica di Madrid erano veramente avversarie molto ostiche. Corrado Barazzutti potrà, però, contare ancora su Fognini e Berrettini e soprattutto ci potrà essere l’occasione di convocare Jannik Sinner.

L’altoatesino ha vissuto un 2019 sensazionale ed è considerato uno dei più grandi talenti non solo del tennis italiano, ma anche mondiale. Un giocatore che nel 2020 potrà raggiungere la definitiva consacrazione ed un’arma importantissima per l’Italia in chiave futura. Con il consolidamento anche di Matteo Berrettini (che vista la classifica può gestire la sua stagione e le fatiche in un certo modo) ed un Fabio Fognini che in maglia azzurra dà sempre qualcosa in più, l’Italia può davvero sognare in grande.

In singolare due tra Berrettini, Sinner e Fognini, ma si che anche il doppio è importante in questa nuovo format della Coppa Davis e l’Italia ha varie coppie di alto livello. Fognini-Berrettini, Fognini-Bolelli, Berrettini-Bolelli, sono solo alcune possibilità, ma tutte di ottimo livello e che possono giocarsela anche con i doppi più forti delle altre nazionali. Corrado Barazzutti ha davvero in mano una possibile potenza!

 

[embedit snippet=”adsense-articolo”]

CLICCA QUI PER TUTTE LE NEWS SUL TENNIS

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Valerio Origo

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Tennis: Sania Mirza pronta a rientrare nel circuito WTA per il doppio

Tennis, Matteo Berrettini: “Sinner è impressionante, Fognini è la guida del movimento italiano”