Show Player

LIVE Fortitudo Bologna-Olimpia Milano 85-80, Serie A basket 2019-2020 in DIRETTA: i padroni di casa compiono l’impresa e affondano i meneghini



CLICCA QUI PER AGGIORNARE LA DIRETTA LIVE

[embedit snippet=”adsense-articolo”]

20:13 Si chiude qui ala nostra diretta live, grazie di averci seguiti e buon proseguimento di serata.

Grande vittoria di squadra dell’Aquila che ha una grande doppia doppia da Henry Sims (17+11 rimbalzi) e un buon contributo da Aradori e Robertson (13 e 16 punti). Milano ha tentato la rimonta finale spinta da un grandissimo Nedovic (23 punti), unico a salvarsi insieme a Brooks (14 punti) e Roll (12 punti, quasi tutti nel finale).

Loading...
Loading...

85-80 FINISCE QUI!!!! UNA GRANDE FORTITUDO BATTE LA CORAZZATA MILANO!

Salva il possesso in qualche modo la Fortitudo sulla grande pressione milanese. Robertson in lunetta a 3″ dal termine.

84-80 Due comodi per Nedovic che raggiunge quota 25. Circa dieci secondi da giocare.

84-78 1/2 e Messina chiama timeout.

Fallo di Roll su Robertson che con i liberi può mettere quasi definitivamente la parola fine alla contesa.

83-78 Nedovic ancora da tre!! Ultimo ad arrendersi. Martino non vuole rischiare e chiama timeout per parlare coi suoi.

Passi di Aradori sulla pressione milanese. 30″ da giocare.

83-75 1/2.

Sims spende fallo su Brooks che avrà due liberi.

83-74 1/2 per lui ma ormai è finita.

82-74 Cinciarini risponde subito da 2 e poi Sims stoppa in difesa Moraschini e subisce fallo. Fortitudo a un passo dalla vittoria.

80-74 Roll segna da tre, dimenticato completamente dalla difesa.

Poco più di un minuto al termine, l’Armani prova l’ultimo assalto.

80-71 Danza in area Fantinelli che segna col sottomano.

78-71 Meno sette dopo canestro di Roll.

78-69 2/2 per l’americano. 2 minuti al termine.

Liberi per Sims, con Milano che è già ampiamente in bonus.

76-69 2/3 e 18 punti per lui.

Fallo su tiro da tre di uno scatenato Nedovic!

76-67 Nedovic spara da fermo la tripla del meno 9. Timeout Martino. Milano cerca di tornare nella partita con i lampi dei suoi campioni.

76-64 Roll risponde in arresto e tiro.

76-62 Splendido tiro dall’angolo di Aradori che disorienta la difesa.

74-62 Interferenza a canestro di Tarczewski. 4 minuti da giocare.

Sbaglia un paio di attacchi in transizione consecutivi l’Armani che non riesce a tornare sotto la doppia cifra di svantaggio.

72-62 Altra tripla milanese, stavolta con Nedovic (13 punti).

72-59 2/2 per il più vecchio dei fratelli Cinciarini.

Due liberi in arrivo per Daniele Cinciarini dopo fallo di Rodriguez.

70-59 Tripla pazzesca in transizione di Rodriguez. Milano cerca di rimanere a contatto in tutti i modi.

70-56 Fantinelli risponde con la stessa moneta!

67-56 Seconda tripla a bersaglio per Brooks, il migliore dei suoi questa sera.

67-53 Sims ancora a segno nonostante l’ottima difesa di Tarczewski.

65-53 Brooks corregge l’errore in avvicinamento di uno spento Micov.

Sbaglia però il libero supplementare.

65-51 Ancora decisivo sotto canestro Sims, che cattura il rimbalzo offensivo e segna subendo il fallo.

63-51 Dimenticato sotto canestro Mancinelli, due facili per il capitano bolognese.

Inizia l’ultimo periodo.

Milano che ha toccato anche il meno 21 si è rifatta sotto nella seconda metà del quarto.

61-51 Burns sfrutta un’incomprensione dell’attacco bolognese, ruba palla e segna in appoggio sull’ultima azione del quarto.

61-49 Ricciolo di Roll che semina Aradori e porta i suoi a meno 12.

61-47 Burns si mangia un canestro in correzione ma è bravo a restare lì e segnare. Nell’azione seguente Daniel sfonda, commettendo il suo quinto e ultimo fallo.

61-45 2/2 per il Mancio.

59-45 Inchioda il lob da Roll Tarczewski. Dall’altra parte ancora fallo e ancora lunetta per Mancinelli.

59-43 1/2 per il bresciano.

Meno di 2 minuti al termine del quarto. 2 liberi per Aradori.

Salita di colpi la difesa meneghina nelle ultime azioni.

58-43 Percorso netto dalla linea della carità per l’ex Malaga.

Nedovic aggressivo in penetrazione, arriva al ferro e Daniel lo ferma fallosamente (4° fallo).

58-41 1/2 per il capitano fortitudino.

Fallo di Burns sul semigancio di Mancinelli.

57-41 Nedovic all’ultimo secondo decide di tirare e non passarla in penetrazione e va a segno.

Fallo offensivo di Daniel. Terzo per lui.

57-39 Roll sblocca Milano con la tripla.

4 minuti al termine della frazione.

Primo errore in lunetta per la Fortitudo.

57-36 Coast to coast di Aradori, a segno col fallo subito. Olimpia letteralmente in bambola.

55-36 Backdoor vincente di Robertson.

53-36 1/2 per il playmaker spagnolo.

Rodriguez in lunetta con due liberi.

53-35 Ancora Leunen da tre punti. Milano in ginocchio.

50-35 Sfidato al tiro El Chacho, va a segno.

50-33 Leunen spara la tripla del nuovo massimo vantaggio. +17.

47-33 Sims raccoglie l’airball di Leunen e ne mette due facili andando in doppia cifra.

45-33 Sbaglia il libero aggiuntivo il 40enne argentino.

45-33 Rodriguez pesca bene Scola sotto canestro; canestro e fallo subito.

Dopo 2 minuti nessun canestro segnato da entrambe le squadre.

Cozza ancora contro la zona l’attacco milanese in questo avvio di terzo quarto.

RIPARTE IL MATCH!

19:13 Tra un quarto d’ora circa avrà inizio il terzo quarto. Bologna è avanti soprattutto grazie alla difesa, spesso a zona, che ha messo in grave difficoltà l’attacco milanese. Sims e Aradori hanno dominato il primo quarto (8 per entrambi all’intervallo) e nella seconda frazione si è scatenato Robertson che ha realizzato 10 punti con tre triple (di cui una con fallo). Per Milano i più positivi sono stati Nedovic e Brooks (6 e 8 punti), in una metà di gara sicuramente non all’altezza.

Non va a segno Nedovic. Si va negli spogliatoi sul +12 Bologna.

Infrazione di passi di Robertson. Milano avrà l’ultimo tiro a 4 secondi dal termine del quarto; Messina chiama minuto per disegnare l’attacco.

45-31 Daniele Cinciarini va a segno con la penetrazione acrobatica.

43-31 Completa il gioco da 4 punti e arriva a quota 9.

42-31 ALTRA TRIPLA DI ROBERTSON!!! CON FALLO!! SCATENATO L’EX BAYREUTH!

39-31 Biligha ricuce col piazzato dalla linea di fondo.

39-29 Seconda tripla di Robertson e massimo vantaggio bolognese.

36-29 2/2 per l’ex Reyer Venezia.

Aradori trattiene Biligha che, causa bonus, andrà a battere due liberi.

36-27 2/2 e nessun errore in lunetta per la Effe finora.

2 minuti al termine del quarto. Daniel avrà due liberi per il fallo subito da Biligha.

34-27 Grande difesa della Fortitudo nelle ultime azioni. Da una di queste nasce così il contropiede chiuso in solitaria da Fantinelli.

32-27 2/2 per lui.

Fallo subito da Sims sul tentativo di schiacciata su assist di Cinciarini.

30-27 Completa il gioco da 3 il nazionale italiano.

30-26 Grande virata a centro area di Brooks che segna e subisce il fallo di Leunen. Grande rientro dal timeout dell’Armani.

30-24 Brooks batte la zona col piazzato dalla lunetta.

30-22 Tripla pazzesca dall’angolo di Kassius Robertson che si sblocca mandando a bersaglio il tiro più difficile. Timeout Messina.

27-22 Leunen abbandonato sulla linea da 3 punisce la difesa per il più 5.

24-22 Nedovic ancora facilmente al ferro, non arriva l’aiuto e Martino chiama minuto. Sesto punto per la guardia serba.

24-20 Rodriguez punisce il lento rientro difensivo di Bologna coi suoi primi due punti.

24-18 Sbaglia un canestro facile Mancinelli e Daniel schiaccia in correzione.

2 minuti senza andare a segno per la Fortitudo in questo quarto.

Quarta persa anche per la Effe, con Daniel che deraglia sulla buona difesa di Biligha commettendo fallo.

Fallo a rimbalzo di Daniel sulla tripla sbagliata da Robertson (finora 0/4).

22-18 Nedovic segna dal passaggio sulla rimessa approfittando di una disattenzione della difesa di casa.

Inizia il secondo quarto.

Aradori per Bologna è già a quota 8 punti, 5 per Scola dall’altra parte.

Finisce il primo quarto.

22-16 Nedovic sbroglia un difficile attacco col jumper.

22-14 TRIPLA DI ARADORI! In transizione sigla il +8.

19-14 Mancinelli trova la parabola giusta in penetrazione centrale.

Poco più di un minuto da giocare. Quarta persa nel quarto per l’Olimpia.

17-14 Concretizza il gioco da tre punti.

16-14 Aradori batte Roll e segna col fallo.

14-14 Brooks attira il raddoppio e scarica per la tripla di Scola.

14-11 Fantinelli ancora efficace in penetrazione, questa volta contro Cinciarini.

12-11 Cinciarini riporta i suoi a meno uno col tiro dalla media.

12-9 Mancinelli sbaglia ma trova il rimbalzo e con la mancina segna da sotto l’ex della partita.

Passi di Scola. Terza persa per Milano.

10-9 Sbaglia il libero aggiuntivo.

10-9 L’argentino risponde col fade away più fallo.

10-7 Fantinelli brucia col primo passo Scola e ne appoggia due facili al ferro.

Fallo al limite dell’antisportivo in transizione di Micov.

8-7 A segno Scola dalla media.

Spinta di Sims a rimbalzo, secondo fallo per lui e cambio obbligato. Grande inizio per il lungo bolognese che ha nei falli un suo grande problema.

Palla persa di Rodriguez da una parte e di Leunen dall’altra.

8-5 Palleggio arresto e tiro in transizione di Aradori.

6-5 Sesto in fila per un ispirato Sims.

4-5 Brooks risponde con. la tripla. Con questa è 12/16 in stagione.

4-2 Fa la voce grossa a rimbalzo Sims, altri due per l’ex Cremona.

2-2 0/2 per lui.

Ruba bene palla Moraschini che vola in campo aperto e viene fermato fallosamente, due liberi.

2-2 Risponde dall’altra parte Sims da centro area.

0-2 Rodriguez batte bene il close out e alza il lob per la schiacciata di Tarczewski.

SI PARTE!

18:28 I quintetti delle due squadre: Bologna: Fantinelli-Robertson-Aradori-Leunen-Sims. Milano: Rodriguez-Moraschini-Micov-Brooks-Tarczewski.

18:24 Non sarà della partita Rok Stipcevic, in dubbio fino all’ultimo minuto causa influenza.

18:20 I giocatori stanno ultimando il riscaldamento e tra qualche minuto avrà inizio il match. L’atmosfera al PalaDozza è da brividi.

18:15 Nel consueto e obbligato turnover di campionato, coach Ettore Messina decide di lasciare fuori questa sera Shelvin Mack e Aaron White; l’ex Memphis Grizzlies e l’ex Zalgiris Kaunas, entrambi neo meneghini, sono parsi come i due giocatori più in difficoltà nell’Olimpia di queste prime fasi stagionali.

18:10 Non vive un grandissimo momento di forma la squadra di Antimo Martino, sconfitta in tre delle ultime quattro uscite; tra le mura amiche è arrivata però una sola sconfitta nelle prime otto giornate. Milano, dopo una partenza a rilento, viene da tre successi consecutivi in campo italiano e, nonostante lo stop infrasettimanale di Mosca, ha fin qui vissuto a un ottimo inizio di stagione.

18:05 In un PalaDozza da tutto esaurito, torna una grande classica del nostro campionato; riuscirà la squadra di casa, spinta dal proprio pubblico, a fare lo sgambetto alla corazzata milanese?

18:00 Buonasera e benvenuti alla diretta live testuale del match tra Fortitudo Bologna e Olimpia Milano, valido per la nona giornata di campionato di Legabasket.

Buonasera, e benvenuti alla DIRETTA LIVE del match tra Fortitudo Bologna e Olimpia Milano, valido per la nona giornata di Legabasket. 10 anni dopo si rigioca uno dei grandi classici della pallacanestro italiana, una sfida dal sapore speciale, che ha assegnato lo scudetto in due occasioni (una vittoria per parte). Celebre fu gara 4 del Forum nella stagione 2004-2005, decisa dal canestro allo scadere di Ruben Douglas (convalidato all’instant replay), che consegnò all’allora Climamio il secondo scudetto della sua storia. Molti gli spunti che offre la partita del PalaDozza: la sfida tra i fratelli Cinciarini, l’uno ormai navigato capitano meneghino e l’altro elemento importante per i bolognesi; i grandi ex della partita, da Stefano Mancinelli, per tre anni in maglia biancorossa, a Rok Stipcevic fino ad arrivare a Pietro Aradori che toccherà quota 400 presenze in Serie A; Coach Ettore Messina dopo le esperienze estere affronterà nuovamente la Effe, contro cui ha conquistato tre finali scudetto, due a capo degli odiati cugini virtussini e una con Treviso.

La squadra di coach Antimo Martino, che ha recentemente vinto il premio Reverberi come migliore allenatore della passata stagione, cercherà di sfruttare la grande spinta del proprio pubblico, davanti al quale ha vinto tre delle quattro partite disputate, per mettere in difficoltà la corazzata milanese; i meneghini, dopo le sorprendenti tre sconfitte nelle prime cinque giornate, vengono da tre affermazioni consecutive e sembrano aver definitivamente ingranato le marce alte anche in campionato oltre che in Eurolega.

La Fortitudo, che potrebbe dover rinunciare al febbricitante Stipcevic, è la peggiore squadra a rimbalzo (34.1 a partita) e affronta una compagine che, pur priva nuovamente del totem Arturas Gudaitis, fa del gioco interno una delle proprie arme migliori (miglior squadra per percentuale nel tiro da 2 dell’intera Serie A). L’attacco biancoblù sarà nelle mani di Aradori e Robertson, uno dei backcourt più forti del campionato, che realizzano in media 30 dei 75 punti di squadra. Nell’ultimo turno a Cremona la rimonta dei bolognesi nell’ultimo periodo si è fermata al -4 (73-69) e non si è poi concretizzata (80-73 il finale).

L’Olimpia è reduce dalla seconda sconfitta stagionale in Europa, contro il Khimki Mosca di Aleksej Šhved (87-79); nell’ultimo turno di campionato è invece arrivata una comoda vittoria interna contro Pistoia (83-63) con la grande prestazione del serbo Nemanja Nedovic che, in soli 16 minuti, ha realizzato 19 punti. Oltre al già citato Gudaitis (out per una distorsione al polso sinistro) coach Messina dovrà rinunciare anche ad Amedeo Della Valle, fuori per un’infiammazione alla fascia plantare del piede sinistro. In vista del doppio turno in Eurolega, sarà interessante vedere chi verrà tenuto a riposo da coach Messina.

L’appuntamento con la DIRETTA LIVE di OA Sport è per le 18.30, orario in cui è in programma la palla a due tra Vanoli Cremona e Fortitudo Bologna.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Credit: Ciamillo

Loading...

Lascia un commento

scroll to top