Giro d’Italia 2020, sfuma il sogno di Davide Rebellin. La Epowers si è sciolta prima di nascere

Sfuma la possibilità di vedere in gara il nuovo team di Davide Rebellin. Il veneto, infatti, era stato ingaggiato dalla Epowers Factory Team, formazione Professional che faceva capo a due imprenditori ungheresi, Tamas Pocze e Zoltan Hering.

I soldi da mettere nell’operazione erano tanti, visto che il team faceva parte del progetto statale quinquennale da 450 milioni di euro con obiettivo di partecipare al Giro d’Italia. Rebellin era stato coinvolto come uomo simbolo, mentre anche Andrea Tafi doveva avere un ruolo e a Budapest erano andati a trattare anche personaggi come Gianni Savio, Ivan Basso e Alberto Contador. La squadra doveva essere composta di 20 corridori (9 italiani) e 15 persone dello staff, tutte del nostro Paese, per un budget di 4 milioni e mezzo di euro. Questi soldi non sono mai arrivati, e all’UCI la pre-iscrizione aveva incontrato tanti stop. Il progetto doveva essere “di Stato”, con coinvolgimento di politici locali influenti e vicini a Viktor Orban.

Si sperava anche di far entrare due sponsor, la MVM (compagnia elettrica magiara) e la Wizz Air, ma giovedì sera il progetto è stato fermato e i soldi a esso destinati sembra siano prossimi ad andare in parte al Giro d’Ungheria e in parte al progetto elettrico di Epowers.

[embedit snippet=”adsense-articolo”]

CLICCA QUI PER TUTTI GLI ARTICOLI SUL CICLISMO

federico.rossini@oasport.it

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Gianluca Santo

Leggi tutte le notizie di oggi su OA Sport

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.

TAG:
Ciclismo Davide Rebellin

ultimo aggiornamento: 23-11-2019


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Ciclismo, Elia Viviani: “Obiettivo Milano-Sanremo, poi farò il Tour e non il Giro. A Tokyo punto a tre medaglie”

Basket, Preolimpico 2020, Meo Sacchetti: “Due potenze da battere, ma l’importante è pensare a noi e prepararci al meglio”