Show Player

Giro d’Italia 2020, il possibile percorso. Le Regioni e i paesi attraversati: tutte le anticipazioni



L’unica certezza al momento, dato che la presentazione ufficiale del percorso del Giro 2020 avverrà giovedì 24 ottobre, è la Grande Partenza, annunciata da tempo in Ungheria: tre tappe tra sabato 9 e lunedì 11 maggio. Si inizierà con una breve cronometro individuale di 9.5 km interamente a Budapest, mentre il giorno seguente ecco la prima tappa in linea con arrivo a Györ, infine trasferimento a Szekesfehervar e terza frazione con arrivo a Nagykanizsa. Si tratta della 14ma partenza al di fuori dei confini nazionali per il GT italiano.

Per il resto il percorso è ancora avvolto dal mistero, anche se da tempo si parla di un rientro in Sicilia per tre tappe sull’isola, con il coinvolgimento di città quali Noto e Siracusa nel sud e Capo d’Orlando e Palermo nel nord. La Calabria dovrebbe poi ospitare la partenza di una tappa, con probabile arrivo in Puglia, per poi risalire lungo l’Adriatico verso Abruzzo e Marche.

Loading...
Loading...

Sembra ormai sicura una tappa con partenza ed arrivo a Cesenatico, terra di Marco Pantani, poi la Corsa Rosa dovrebbe proseguire, sulla falsariga delle precedenti edizioni, con la cronometro del Prosecco in Veneto. Ufficiale ormai la partenza, il 24 maggio, dalla base militare di Rivolto, mentre ancora on si conoscono le sedi d’arrivo delle restanti tappe friulane.

Negli ultimi giorni di corsa dovrebbe essere attraversata la Valtellina, mentre a decidere il Giro del 2020 potrebbe essere un tappone alpino che dovrebbe snodarsi interamente in Piemonte, prima della passerella finale, che dovrebbe vedere protagonista, ma non è ancora certo, Milano.

 

[embedit snippet=”adsense-articolo”]

 

roberto.santangelo@oasport.it

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Valerio Origo

Loading...

Lascia un commento

scroll to top