Calcio a 5, Qualificazioni Mondiali 2020: i convocati dell’Italia ai raggi X. Tanti autoctoni, diminuito il ricorso agli oriundi



CLICCA QUI PER SEGUIRE LA DIRETTA LIVE DI ITALIA-BIELORUSSIA DI CALCIO A 5 (24 OTTOBRE), SI COMINCIA ALLE 20.30

L’avventura della Nazionale italiana di calcio a 5 nel Main Round delle qualificazioni ai Mondiali 2020 in Lituania è prossima ad iniziare. Dal 24 al 27 ottobre, la formazione allenata da Alessio Musti affronterà Bielorussia, Inghilterra e Ungheria e l’obiettivo sarà quello di vincere, per staccare il biglietto per l’Elite Round ed essere testa di serie nel sorteggio previsto il 7 novembre 2019.

Loading...
Loading...

La compagine di Musti ha affrontato un percorso di rinnovamento perché, dopo la battuta d’arresto grave negli Europei 2018, c’era bisogno di una ventata di novità. Il CT ha raccolto l’eredità di Roberto Menichelli, la cui gestione aveva raggiunto il punto di saturazione con l’eliminazione clamorosa nella rassegna continentale in Slovenia: l’Arena Stožice di Lubiana fu teatro del disastro del Bel Paese e il nuovo tecnico ha cercato di ripartire da basi più “autoctone”.

Il ricorso agli oriundi, pur evidente anche in questa gestione, è diminuito rispetto al passato, per avere delle risposte emotive anche diverse. Certamente le figure degli italo-brasiliani Julio De Oliveira e Murilo Ferreira rappresentano un riferimento importante per la compagine del Bel Paese, al pari di Alex Merlim, calciatore che gioca in Portogallo tra le fila dello Sporting Lisbona e in evidenza nelle ultime amichevoli.

Tuttavia anche uno zoccolo duro italiano c’è. Paolo Cesaroni, Massimo De Luca, Marco Ercolessi, Giuliano Fortini, Cristiano Fusari e Carmelo Musumeci fanno parte dell’elenco dei convocati e, insieme ai totem della porta Stefano Mammarella, Michele Miarelli e Francesco Molitierno, rappresentano l’evidenza di un progetto in cui il “Made in Italy” ha un suo peso. Cesaroni e Fusari, particolarmente prolifici in campionato viste le quattro e le cinque realizzazioni messe a segno, possono rappresentare delle varianti di gioco importanti per Musti, nel giusto mix tra esperienza e voglia di arrivare. Contro Bielorussia, Ungheria e Inghilterra non saranno ammesse distrazioni.

 

[embedit snippet=”adsense-articolo”]

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Comunicato stampa Divisione calcio a 5

Loading...

Lascia un commento

scroll to top