Show Player

Basket, Eurolega 2019-2020: l’Olimpia Milano comincia contro il Bayern Monaco con la novità Luis Scola



Con Luis Scola, ma senza Vladimir Micov. Comincia così il nuovo cammino europeo dell’Olimpia Milano. Un esordio attesissimo ed un’assenza molto pesante per la squadra di Ettore Messina, che domani sarà di scena a Monaco di Baviera nella prima dell’Eurolega 2019-2020 contro il Bayern Monaco.

Sarà una prima giornata insidiosa per Milano, chiamata subito a riscattare il passo falso casalingo in campionato contro Brescia. Una sconfitta inaspettata sicuramente, ma che deve comunque essere presa nel giusto modo, visto che è un’Olimpia non ancora al massimo della condizione ed in parte ancora in costruzione, visto che ci sono tanti volti nuovi e le partite ufficiali finora giocate sono solo due.

Loading...
Loading...

Questa, però, è una di quelle partite che bisogna vincere. Il Bayern è una squadra da sempre insidiosa e che soprattutto in casa può dare molto fastidio. Una vittoria a Monaco poi può risultare importantissima nel conteggio finale, come dimostrano i due ko della passata stagione, che sono praticamente costati l’esclusione dai playoff per Milano. Proprio i playoff sono l’obiettivo della nuova Olimpia di Messina, che davvero non può più sbagliare, complice anche un mercato davvero importante.

L’ultimo colpo è quello che sta elettrizzando tutto l’ambiente milanese. Domani ci sarà l’esordio di Luis Scola, che a 39 anni ha deciso di giocare una stagione proprio a Milano. Convinto da Ettore Messina, il lungo argentino è reduce da un Mondiale sensazionale, nel quale ha saputo trascinare la sua nazionale ad una pazzesca medaglia d’argento. Un acquisto importante per classe ed esperienza, che va a rinforzare un reparto ancora sguarnito visto che Arturas Gudaitis è ancora in fase di recupero.

Mancherà, invece, Vladimir Micov, rimasto a Milano per lombalgia. Un’assenza pesante senza dubbio quella del serbo e, dunque, potrebbe diventare molto importante Riccardo Moraschini. Una bella occasione per l’ex Brindisi di prendersi ancora più minuti nelle rotazioni e di dimostrare ad Ettore Messina di potersi fidare di lui anche in campo europeo. Ovviamente il punto di riferimento sarà il Chacho Rodriguez, che deve cancellare la disastrosa sera al tiro contro Brescia. Anche lui è arrivato a Milano per portare quel qualcosa in più alla squadra in campo europeo e domani sarà subito il primo test.

Dall’altra parte c’è un Bayer Monaco che ha in Greg Monroe il grande colpo del suo mercato. Il centro americano lo scorso anno ha giocato i playoff con i Philadelphia 76ers, ma sono tante le squadre e gli anni di esperienza in NBA. Un giocatore che in Europa può dare veramente tanto alla squadra tedesca, tra le cui fila spera di essere protagonista Diego Flaccadori, anche se nella prima stagione l’azzurro non è stato considerato dal tecnico Dejan Radonjic.

 

[embedit snippet=”adsense-articolo”]

CLICCA QUI PER TUTTE LE NEWS SUL BASKET

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Credit Ciamillo

Loading...

Lascia un commento

scroll to top