Show Player

Nuoto paralimpico, Mondiali 2019: oro ex aequo per Federico Morlacchi e Simone Barlaam! Iridata anche Carlotta Gilli



Si chiude con un bottino di tre ori, un argento e due bronzi per l’Italia la terza giornata dei Mondiali di nuoto paralimpico in corso a Londra. Andiamo a scoprire tutti i medagliati azzurri odierni.

Nei 100 farfalla S9 maschili arriva un doppio oro per l’Italia, con Simone Barlaam e Federico Morlacchi che chiudono in testa a pari merito in 1’00″36, nella finale in cui il bronzo va al russo Alexander Skaliukh, terzo classificato e staccato di 0″65. Ottavo ed ultimo dei finalisti Simone Ciulli, che accusa un ritardo di 1″82.

Loading...
Loading...

Le ultime due gare di giornata riservano altre due medaglie all’Italia, con l’oro di Carlotta Gilli nei 100 stile libero S13 femminili, vinti dall’azzurra con il record dei Campionati in 58″79, davanti all’ucraina Anna Stetsenko, seconda a 0″86, ed all’uzbeka Shokhsanamkhon Toshpulatova, terza a 1″01.

Nella staffetta 4×50 stile libero 20 PTS mista l’Italia di Arjola Trimi (S4), Francesco Bocciardo (S5), Arianna Talamona (S5) ed Antonio Fantin (S6) chiude al secondo posto in 2’22″40, nuovo record europeo, alle spalle della Cina, che vince in 2’20″61. Bronzo alla Russia, terza in 2’30″39.

Medaglia di bronzo per Angela Procida nei 100 dorso S2 femminili con il crono 2’42″71, alle spalle dell’inarrivabile atleta di Singapore Yip Pin Xiu, prima in 2’18″61, e della canadese Aly van Wyck-Smart, seconda in 2’39″27. Bronzo anche per Arjola Trimi nei 150 misti SM4 femminili in 3’02″12, alle spalle della statunitense Leanne Smith, oro in 2’56″49 davanti all’ucraina Maryna Verbova, seconda in 3’00″85.

 

[embedit snippet=”adsense-articolo”]

 

roberto.santangelo@oasport.it

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Laura Vergani

Loading...

Lascia un commento

scroll to top