Basket, Mondiali 2019, Sergio Scariolo: “Questo sport è stato giusto con i miei giocatori”. Nicolas Laprovittola: “Dobbiamo passare al prossimo livello”

La felicità della Spagna, la delusione dell’Argentina, il rispetto reciproco. Queste sono le chiavi di quel che è emerso in conferenza stampa dopo la finale dei Mondiali 2019, vinta dagli iberici per 75-95: è il secondo titolo mondiale, dopo quello del 2006, conquistato dalle Furie Rosse.

Queste le dichiarazioni ai giornalisti dell’MVP di finale e torneo, Ricky Rubio: “Abbiamo fatto la storia e siamo felici per questo. Abbiamo battuto l’Argentina, una squadra forte. Eravamo pronti, avevamo fatto un gran torneo. Dovevamo lottare per questa partita, è stato semplicemente meraviglioso l’andamento di tutto il torneo, come squadra. Siamo stati quelli con più cuore, non i più forti. Questo ce lo portiamo nella memoria come famiglia, è qualcosa che va al di là del vincere i Mondiali. Sono veramente fiero“.

Anche Sergio Scariolo si mostra felice di quanto fatto dai suoi uomini: “Prima di tutto grazie ai miei giocatori, non so usare una miglior parola per rendere omaggio a ciascuno di loro. Li avevo visti concentrati, davvero, per questa partita. Rispettiamo l’Argentina, sono dei grandi combattenti, hanno fatto un grande campionato. I miei ringraziamenti vanno a tutto il coaching staff, ai medici, allo staff in generale, a chi ci ha consentito di essere qui, alla Federazione, alle nostre famiglie per l’aiuto. Sono orgoglioso dei ragazzi. Il basket è stato giusto con loro, non eravamo molto considerati a inizio Mondiali, ma abbiamo lavorato duro, ci siamo preparati bene. E quindi il basket ha dato loro indietro tutto il prodotto di questo sforzo“.

Di diverso tenore, ma con spirito di rivincita, quanto afferma Nicolas Laprovittola: “Penso che abbiamo fatto un magnifico lavoro nelle ultime due settimane, abbiamo giocato in modo fantastico, al meglio del nostro potenziale, del nostro basket. Dobbiamo imparare da quest’ultima partita, dobbiamo migliorare e passare al prossimo livello“.

Sergio Hernandez, il coach sconfitto, si esprime così: “E’ stata la partita della Spagna, loro sono stati perfetti nell’eseguire il loro piano con la loro esperienza. Sono stati davvero migliori, noi non cerchiamo scuse. Abbiamo avuto l’illusione di potercela fare prima della partita, ma questo è il basket, se vinci sei il migliore. E loro sono stati i migliori oggi. Abbiamo giocato un enorme torneo, contro Russia, Serbia, Francia, Abbiamo giocato davvero bene, Congratulazioni alla Spagna, noi abbiamo vinto l’argento, non perso l’oro. Ci sentiamo molto felici per questo, orgoglioso dei miei giocatori, sono i migliori del mondo, del mio staff, dell’Argentina“.

[embedit snippet=”adsense-articolo”]

CLICCA QUI PER TUTTE LE NEWS SUL BASKET

federico.rossini@oasport.it

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Credit: Ciamillo

Leggi tutte le notizie di oggi su OA Sport

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

MotoGP, GP San Marino 2019: Marc Marquez vs Fabio Quartararo, è nata ufficialmente la rivalità del prossimo decennio

Tiro a segno, Europei Bologna 2019: Sofia Ceccarello, argento vivo! L’azzurra è seconda nelle 3 posizioni. Oro alla tedesca Janssen