Pattinaggio artistico, ISU Junior Grand Prix Courchevel 2019: Yuma Kagiyama trionfa nel singolo maschile, nella danza primo posto per Shanaeva-Naryzhnyy

Non sono mancate le emozioni neanche nella terza e ultima giornata della prima tappa del circuito ISU Junior Grand Prix 2019-2020 di pattinaggio artistico, andata in scena presso Le Forum di Courchevel, impianto sportivo situato in Francia nell’altissima valle della Tarantasia.

Dopo l’incredibile performance di Kamila Valieva nell’individuale femminile, nella giornata odierna abbiamo assistito alla nascita di quella che, senza dubbio, sarà prossimamente una nuova stella del pattinaggio mondiale: stiamo parlando di Yuma Kagiyama, atleta giapponese che si è imposto per dispersione nella gara del singolo maschile; il sedicenne nativo di Karuizawa, piccola cittadina della Prefettura di Nagano, è stato protagonista di una performance caratterizzata dalla realizzazione di due quadrupli toeloop, uno in combinazione e un altro singolo di grande qualità, oltre che di un triplo axel combinato con l’euler e il doppio salchow. Malgrado alcuni problemi nel filo del flip (tutti chiamati not clear edge) e un’entrata del tutto sbagliata e redarguita dal pannello nel lutz, il nipponico ha convinto pubblico e giuria raccogliendo nel segmento 154.26 (78.26, 75.58) spingendosi fino all’altissimo punteggio di 234.87 nel totale.

A distanza siderale si è posizionato al posto d’onore il canadese Aleksa Rakic, autore di un’ottima prova in cui ha atterrato, tra i vari elementi, due combinazioni con due salti tripli, triplo lutz/triplo toeloop e triplo salchow/triplo toeloop, oltre che un buon triplo rittberger e un triplo lutz singolo, elementi che hanno concesso al pattinatore di conquistare 131.17 (63.39, 67.78) per 200.71, due punti di in più del russo Andrei Kutovoi, piazzatosi sul gradino più basso del podio dopo una rimonta stratosferica dal nono posto maturata grazie a un programma di alto livello caratterizzato da salti ben eseguiti come il doppio axel, il triplo salchow e le combinazioni triplo lutz/triplo toeloop e triplo lutz/doppio toeloop/doppio rittberger con cui ha agguantato il secondo libero della giornata con 135.96 (66.86, 69.10) e il totale di 198.06. Qualche sbavatura di troppo, in particolar modo nella seconda parte di performance, hanno fatto scivolare in sesta posizione lo statunitense Matthew Nielsen, secondo dopo lo short, con un punteggio di 135.96 (66.86, 69.10) per 186.71.

Russia protagonista nella specialità della danza con il trionfo della coppia formata da Elizaveta Shanaeva e Devid Naryzhnyy, i quali hanno avuto il miglior riscontro in entrambi i punteggi ricevendo un giudizio nel segmento di 100.14 (53.64, 46.50) totalizzando 163.90 e tenendo a tre lunghezze di distanza i padroni di casa Loicia Demougeot-Theo Le Mercier, in seconda posizione con 97.23 (51.30, 45.93) per 161.01. Decisamente più lontani Ekaterina Katashinskaia-Aleksander Vaskovich, al terzo posto in rimonta con 90.76 (49.74, 42.02) per 151.65. Decisamente positiva la prima stagionale degli azzurri Carolina Portesi Peroni-Michael Chrastecky, bravissimi a scalare di una posizione rispetto al primo segmento di gara chiudendo dunque al settimo posto con il punteggio di 85.21 (45.77, 39.44) per 138.81.

Il circuito la prossima settimana si sposterà dal 28 al 31 agosto negli Stati Uniti, precisamente a Lake Placid nello stato di New York. Per l’occasione le osservate speciali saranno certamente Alysa Liu, astro nascente di casa e le russe Ksenia Sinitsina e Anastasia Tarakanova. Per l’italia invece saranno della partita Lucrezia Gennaro e i danzatori Sara Campanini-Francesco Riva.

CLASSIFICA FINALE JUNIOR INDIVIDUALE MASCHILE

FPl. Name Nation Points SP FP
1 Yuma KAGIYAMA
JPN
234.87 1 1
2 Aleksa RAKIC
CAN
200.71 3 3
3 Andrei KUTOVOI
RUS
198.06 9 2
4 Egor RUKHIN
RUS
196.31 4 4
5 Mark GORODNITSKY
ISR
190.75 5 5
6 Matthew NIELSEN
USA
186.71 2 6
7 Maxim NAUMOV
USA
179.15 6 8
8 Denis GURDZHI
GER
178.54 8 7
9 Yudong CHEN
CHN
175.67 7 9
10 Iliya KOVLER
CAN
169.62 10 11
11 Micah Kai LYNETTE
THA
166.25 11 10
12 Francois PITOT
FRA
150.03 12 12
13 Yakau ZENKO
BLR
147.14 13 13
14 Hlib SMOTROV
UKR
127.49 14 18
15 Douglas GERBER
NZL
123.41 17 15
16 Jakub LOFEK
POL
121.45 19 14
17 Omer Efe SAYICI
TUR
118.92 18 17
18 Corentin SPINAR
FRA
117.06 20 16
19 Lucas STRZELEC
DEN
115.56 15 19
20 Leon AUSPURG
SUI
112.99 16 20

CLASSIFICA FINALE JUNIOR DANZA SUL GHIACCIO

FPl. Name Nation Points RD FD
1 Elizaveta SHANAEVA / Devid NARYZHNYY
RUS
163.90 2 1
2 Loicia DEMOUGEOT / Theo le MERCIER
FRA
161.01 1 2
3 Ekaterina KATASHINSKAIA / Aleksandr VASKOVICH
RUS
151.65 3 4
4 Emmy BRONSARD / Aissa BOUARAGUIA
CAN
151.36 5 3
5 Katarina WOLFKOSTIN / Jeffrey CHEN
USA
147.93 4 5
6 Lou TERREAU / Noe PERRON
FRA
143.30 6 6
7 Carolina PORTESI PERONI / Michael CHRASTECKY
ITA
138.81 8 7
8 Villo MARTON / Danyil SEMKO
HUN
137.79 7 9
9 Olivia McISAAC / Corey CIRCELLI
CAN
133.78 10 8
10 Celina FRADJI / Jean-Hans FOURNEAUX
FRA
128.77 9 10
11 Lara LUFT / Stephano Valentino SCHUSTER
GER
126.60 11 11
12 Elizabeth TKACHENKO / Alexei KILIAKOV
USA
122.65 12 13
13 Xizi CHEN / Jianing XING
CHN
121.94 14 12
14 Angelina KUDRYAVTSEVA / Ilia KARANKEVICH
CYP
113.75 13 14
15 Sofiia LYZOHUB / Danylo YEFREMENKO
UKR
110.77 17 15
16 Sofia VAL / Linus Colmor JEPSEN
ESP
104.28 15 18
17 Karina SIDARENKA / Maksim YALENICH
BLR
104.12 16 16
18 Olivia OLIVER / Joshua ANDARI
POL
99.36 18 17

[embedit snippet=”adsense-articolo”]

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: International Skating Union/ Figure Skating

Leggi tutte le notizie di oggi su OA Sport

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Sci alpino, Lindsey Vonn si sposa per la seconda volta! Accettata la proposta di PK Subban

Sci alpino: Sofia Goggia, Federica Brignone e Marta Bassino volano in Argentina per la fase centrale della preparazione