Seguici su

Senza categoria

Wimbledon 2019, analisi del tabellone femminile: possibile ottavo di finale tra Angelique Kerber e Serena Williams

Pubblicato

il

Analizzando il tabellone femminile del torneo di Wimbledon 2019 la prima considerazione da fare è che i teorici quarti di finale sarebbero questi: Asleigh Barty, numero 1 del seeding e del mondo, contro Angelique Kerber, numero 5; Kiki Bertens, numero 4, contro Petra Kvitova, numero 6; Elina Svitolina, numero 8, contro Karolina Pliskova, numero 3; Simona Halep, numero 7, contro Naomi Osaka, numero 2.

Cominciamo dal possibile cammino dell’australiana Barty: al primo turno avrà la cinese Saisai Zheng, al secondo probabilmente la veterana russa Svetlana Kuznetsova, al terzo la maggior candidata ad affrontarla è la spagnola Garbine Muguruza, campionessa nel 2017, e negli ottavi una tra la croata Donna Vekic, la statunitense Alison Riske, la statunitense Kaia Kanepi e la svizzera Belinda Bencic.

Per la tedesca Kerber, campionessa in carica, al primo turno ci sarà la connazionale Tatjana Malek Maria, al secondo una tra l’ucraina Kateryna Kozlova e la statunitense Lauren Davis, al terzo una tra la spagnola Carla Suarez Navarro, l’australiana Samantha Stosur e la russa Maria Sharapova e negli ottavi quasi sicuramente, per un incontro che sarebbe il remake delle finali del 2016 e 2018 (un successo a testa) Serena Williams, sette volte trionfatrice ai Championships, che però dovrà superare l’ostacolo dell’altra tedesca Julia Goerges al terzo turno, la statunitense al primo turno avrà di fronte la nostra Giulia Gatto-Monticone, per la seconda volta consecutiva nel tabellone principale di uno Slam.

L’olandese Bertens incrocerà la lussemburghese Mandy Minella, una delle tenniste più belle del circuito, quindi probabilmente la statunitense Taylor Townsend, poi una tra la tedesca Laura Siegemund, la ceca Barbora Strycova e l’ucraina lesia Tsurenko, e negli ottavi una tra la belga Elise Mertens, la tedesca Andrea Petkovic e la cinese Qiang Wang. La ceca Kvitova affronterà prima di tutto la tunisina Ons Jabeur, poi probabilmente la francese Kristina Mladenovic, quindi altrettanto probabilmente l’emergente statunitense Amanda Anisimova e negli ottavi chi uscirà vincitrice dal match molto probabile del terzo turno tra la statunitense Sloane Stephens e la britannica Johanna Konta.

L’ucraina Svitolina al primo turno affronterà l’australiana di importazione russa Daria Gavrilova, poi una tra la russa Margarita Gasparyan e la tedesca Anna-Lena Friedsam, al terzo turno potrebbe avere la greca Maria Sakkari e quindi agli ottavi molto probabilmente la lettone Anastasija Sevastova. La ceca Karolina Pliskova esordirà con la cinese Lin Zhu, quindi avrà una tra la portoricana campionessa olimpica in carica Monica Puig e la slovacca Anna Karolina Schmiedlova, poi al terzo turno le toccherà quasi sicuramente la lettone Jelena Ostapenko e negli ottavi una tra la ceca finalista del Roland Garros Marketa Vondrousova e l’estone Anett Kontaveit.

Ultimo quarto del tabellone. La romena Halep debutterà contro la bielorussa Aliaksandra Sasnovich, quindi probabilmente la connazionale Mihaela Buzarnescu, nel terzo turno una tra la francese Alize Cornet, la bielorussa Victoria Azarenka e la russa Daria Kasatkina, infine negli ottavi una tra le due statunitensi Madison Keys e Venus Williams e la bielorussa Aryna Sabalenka, da notare che la 39enne Venus, cinque volte campionessa di Wimbledon, al primo turno affronterà la promettentissima connazionale Cori Gauff, di 24 anni più giovane, anche lei di colore e a 15 anni e 122 giorni la più giovane qualificata ai Championships da quando sono Open.

Per concludere, la giapponese Osaka avrà subito la kazaka Yulia Putintseva, che l’ha appena battuta a Birmingham, quindi la vincente tra la polacca Iga Swiatek e la svizzera Viktorija Golubic, al terzo turno una tra la statunitense vincitrice a Maiorca Sofia Kenin, l’ucraina Dayana Yastremska e la nostra Camila Giorgi, che incontrerà proprio Yastremska in un match tutt’altro che facile, infine Osaka negli ottavi, se ci arriverà, affronterà probabilmente la danese Caroline Wozniacki oppure la francese Caroline Garcia.

 

[embedit snippet=”adsense-articolo”]

 

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: LaPresse

Clicca per commentare

Tu cosa ne pensi?

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Per scoprire quote, pronostici, bonus, recensioni bookmaker su scommesse sportive e molto altro su sport betting è possibile consultare la nostra nuova sezione dedicata alle scommesse online