Show Player

Tennis, ATP Halle 2019, risultati di lunedì 17 giugno: bene Zverev e Khachanov, fuori Monfils



Sono cominciati gli incontri di primo turno del Noventi Open, torneo ATP 500 sull’erba della città tedesca di Halle, che è diventato ormai da diversi anni un classico appuntamento di preparazione a Wimbledon insieme al Queen’s per i tennisti più forti sulla superficie sulla quale il tennis moderno è nato.

Si sono disputati sei match e sono scese in campo tre teste di serie. Il numero 5 del tabellone, il francese Gael Monfils, sconfitto col punteggio di 7-6 6-4 dal connazionale Pierre-Hugues Herbert, mentre il numero 3 del seeding, il russo Karen Khachanov, ha battuto con lo stesso punteggio il lucky loser serbo Miomir Kecmanovic. L’ultimo incontro di giornata è stato quello che ha visto il tedesco testa di serie numero 2 Alexander Zverev avere la meglio per 6-4 7-5 sull’olandese Robin Haase.

Loading...
Loading...

Domani entreranno in scena alcuni dei protagonisti più attesi, su tutti lo svizzero Roger Federer, numero 1 del tabellone e nove volte vincitore di questo torneo, opposto all’australiano John Millman, e il croato testa di serie numero 4 e campione uscente Borna Coric, che se la vedrà con lo spagnolo Jaume Munar. Ma per l’Italia scenderà in campo Matteo Berrettini, freschissimo vincitore sull’erba di Stoccarda, che affronterà il georgiano Nikoloz Basilashvili, numero 6 del seeding. Di seguito tutti i risultati di giornata dall’alto in basso del tabellone.

1° turno

(Q) Joao Sousa (POR) b. Hubert Hurkacz (POL) 7-6(3) 6-1

Pierre-Hugues Herbert (FRA) b. (5) Gael Monfils (FRA) 7-6(6) 6-4

(3) Karen Khachanov (RUS) vs. (LL) Miomir Kecmanovic (SRB) 7-6(5) 6-4

Rudi Albot (MDA) b. Matthew Ebden (AUS) 5-7 6-1 6-4

Steve Johnson (USA) b. Philipp Kohlschreiber (GER) 6-3 6-3

(2) Alexander Zverev (GER) b. Robin Haase (NED) 6-4 7-5

 

[embedit snippet=”adsense-articolo”]

 

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: LaPresse

Loading...

Lascia un commento

scroll to top