Giro d’Italia 2019, ventesima tappa Feltre-Croce d’Aune (Monte Avena): percorso, favoriti e altimetria. L’ultimo tappone sulle Dolomiti

Ora o mai più. Ultima giornata in linea per quanto riguarda il Giro d’Italia 2019: oggi, sabato 1 giugno, va in scena la ventesima frazione, il tappone dolomitico di 194 chilometri da Feltre a Croce d’Aune con ben 5 GPM da percorrere. Tantissima salita, un’infinità di metri di dislivello: il percorso ideale per tentare un attacco e, soprattutto, l’assalto alla Maglia Rosa prima della cronometro conclusiva di domani a Verona. C’è spazio per muoversi, si aspetta tanto spettacolo, soprattutto quello che è venuto a mancare nelle ultime giornate.

CLICCA QUI PER LA DIRETTA LIVE DELLA VENTESIMA TAPPA DEL GIRO D’ITALIA 2019 FELTRE-CROCE D’AUNE DALLE 10.00

Percorso

Si comincia, dopo otto chilometri, subito a salire: Cima Campo, lunghissima, di ben 18 km, con pendenze però incostanti. Discesa e si va subito verso il Passo Manghen: sono circa 19 chilometri con pendenza media del 7,6%, ma un tratto finale (circa 6 chilometri) che non scende mai sotto il 10% e trova punte anche al 15. Discesa lunga, spazio per il rifornimento e poi a Predazzo si approccia il Passo Rolle:  20 chilometri al 5%, ma intervallati da un tratto in falsopiano a metà. Discesa interminabile dopo lo scollinamento e si sale verso Croce d’Aune, da affrontare due volte: la prima scalata è di 11,1 chilometri al 5.5%, con praticamente un paio di chilometri di pianura subito dopo l’inizio. Discesa breve e si risale verso l’arrivo: sette chilometri al 7.3% di pendenza costante e punte anche all’11%, si può davvero fare la differenza.

Altimetria

Favoriti

Tutta Italia, ma anche tutti gli addetti ai lavori attendono Vincenzo Nibali. Lo Squalo ha spesso e volentieri dimostrato di poter dare tutto sul finale di Giro, provando a ribaltare gli equilibri (gli è successo tre anni fa quando andò a prendersi proprio all’ultimo respiro la Maglia Rosa). Ha detto di non aver nulla da perdere, essendo disposto addirittura a cedere il podio pur di puntare al successo finale. Andrà allora sicuramente all’attacco, assieme alla squadra: Caruso e Pozzovivo decisivi per tentare il miracolo. La Movistar proverà a difendere la Rosa di Richard Carapaz che al momento sembra al sicuro, con lui il fido scudiero Landa che potrebbe approfittare di debacle altrui per puntare al podio. Top-3 a rischio per Primoz Roglic che non appare al meglio prima della cronometro conclusiva di Verona dove potrà fare la differenza. Per il successo di tappa occhio a Giulio Ciccone che, dopo essersi aggiudicato matematicamente la Maglia Azzurra andrà all’attacco molto più spensierato e con voglia di esultare ancora.

 

LEGGI ANCHE…

La Fagianata di Riccardo Magrini
Vincenzo Nibali deve provarci. L’Italia lo sostiene
I possibili scenari tattici della ventesima tappa
I comuni, i paesi e le vie attraversate oggi
Orari e programma tv della tappa di oggi

 

[embedit snippet=”adsense-articolo”]

 

gianluca.bruno@oasport.it

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Leggi tutte le notizie di oggi su OA Sport

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.

TAG:
Giro d'Italia 2019 Tappe Giro d'Italia 2019

ultimo aggiornamento: 01-06-2019


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

LIVE Giro d’Italia 2019, Treviso-San Martino di Castrozza in DIRETTA: esulta Chaves, Nibali attento su Roglic e Carapaz

Giro d’Italia 2019, ventesima tappa Feltre-Croce d’Aune (Monte Avena): orario di partenza e di arrivo. I Comuni e le Province che verranno attraversati