Parigi-Roubaix 2019: le quote dei book-makers per le scommesse. Favoriti Peter Sagan e Alexander Kristoff

CLICCA QUI PER LA DIRETTA LIVE DELLA PARIGI-ROUBAIX A PARTIRE DALLE ORE 11.00

Domenica 14 aprile si correrà la Parigi-Roubaix, terza Classica Monumento della stagione. Una corsa durissima, soprannominata infatti Inferno del Nord, in cui i migliori corridori del mondo si daranno battaglia su un percorso di 257 km con partenza da Compiègne e arrivo nel velodromo di Roubaix. In questa edizione saranno 29 i settori in pavé da affrontare, con quelli della Foresta di Arenberg, di Mons-en-Pévèle e del Carrefour de l’Arbre che saranno i più impegnativi e probabilmente decisivi. Andiamo quindi a scoprire i favoriti della Parigi-Roubaix 2019 attraverso le quote dei book-makers per le scommesse.

Tutti i siti concordano nell’attribuire la quota più bassa allo slovacco Peter Sagan, vincitore lo scorso anno e a caccia ora di uno storico bis. Nelle ultime gare, il tre volte campione del mondo non è stato brillante, ma la sua classe può fare la differenza in una corsa così dura e per questo motivo i book-makers danno la sua vittoria tra 5.5 e 6. I suoi principali rivali vengono individuati nel norvegese Alexander Kristoff e nel tedesco John Degenkolb. Qui le quotazioni variano molto in base al sito di riferimento, alcuni mettono come secondo nome Kristoff, tra 8 e 9, mentre altri Degenkolb, tra 10 e 11, entrambi sono comunque due corridori di grande esperienza, che hanno dimostrato di essere in condizione nelle ultime corse.

Alle loro spalle troviamo i belgi Greg Van Avermaet, Oliver Naesen, Wout van Aert e il ceco Zdenek Stybar, quotati tra 12 e 16 in base al sito di scommesse. Il campione olimpico è sicuramente il più atteso tra questi, visto che ha sempre lottato con i migliori nelle ultime edizioni della Roubaix, riuscendo ad imporsi nel 2017. Gli altri tre stanno vivendo tutti un ottimo momento di forma e sanno fare la differenza sul pavé. Infine per quanto riguarda gli italiani, chi potrà fare meglio sulla carta è il campione europeo Matteo Trentin, che ha però una quota alta, attorno a 50.

 

[embedit snippet=”adsense-articolo”]

 

alessandro.farina@oasport.it

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Pier Colombo

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Vela, Europei RS:X 2019: Daniele Benedetti e Marta Maggetti perdono posizioni nella terza giornata, Medal Race in bilico per gli azzurri

Calcio, Europa League 2019: Arsenal-Napoli 2-0. Servirà l’impresa al San Paolo nella gara di ritorno