Karate, Serie A Salisburgo 2019: Ahmed El Sharaby in finale nei -75 kg! Luca Maresca e Lorena Busà in lotta per il terzo posto


Ahmed El Sharaby centra la finale nei -75 kg a Salisburgo (Austria), dove si sta svolgendo la prima tappa stagionale della Serie A di karate. L’azzurro, medaglia di bronzo nella gara a squadre agli ultimi Mondiali, è riuscito oggi a trovare una giornata perfetta, raggiungendo l’atto conclusivo, in cui domani combatterà per la vittoria contro l’ungherese Gabor Harspataki. El Sharaby, dopo aver vinto brillantemente la propria pool, ai quarti è riuscito nell’impresa di battere l’iraniano Bahman Asgari Ghoncheh, campione del mondo in carica, per senshu (3-3) e poi in semifinale ha sconfitto 5-3 l’ucraino Stanislav Horuna.

Nei -67 kg Luca Maresca si giocherà il terzo posto con il greco Dionysios Xenos. Dopo aver vinto la propria pool, Maresca è stato sconfitto ai quarti 6-2 dall’egiziano Ali Elsawy, che è andato poi in finale, dove affronterà l’austriaco Stefan Pokorny. L’atleta delle Fiamme Oro è passato quindi ai ripescaggi, dove ha superato 5-3 il turco Abdurrahim Ozer Omer. Nei -84 kg il migliore degli italiani è invece Gabriele Bini, eliminato in semifinale di pool dal kazako Igor Chikhmarev per 6-1. La finale sarà tra il turco Ugur Aktas e l’iraniano Mahdi Khodabakhshi.

In lotta per il terzo gradino del podio anche Lorena Busà nei -55 kg. La siciliana, dopo aver vinto la propria pool, è stata sconfitta ai quarti 2-1 dalla cilena Valentina Toro Meneses. Il passaggio di quest’ultima in finale, dove troverà l’iraniana Taravat Khaksar, ha permesso a Busà di accedere ai ripescaggi, in cui ha battuto 3-2 la svedese Loren Zarei e domani sfiderà per il terzo posto la bulgara Ivet Goranova. Nel turno precedente dei ripescaggi Zarei aveva sconfitto invece 2-1 Francesca Cavallaro, che era stata eliminata anche lei da Toro Meneses.

Nei -50 kg buona prestazione della giovane Nicole Murabito, reduce dall’oro agli Europei giovanili. L’atleta torinese è riuscita ad imporsi nella propria pool, ma ai quarti si è poi dovuta arrendere 5-0 all’atleta di Taipei Gu Shiau-Shuang, che in semifinale di pool aveva eliminato Valentina Tassin. Si ferma invece al primo turno dei ripescaggi Viola Lallo, che era stata sconfitta in precedenza dalla giapponese Ayaka Tadano, che in finale sfiderà l’iraniana Sara Bahmanyar. Nei -61 kg Giulia Angelucci si ferma in semifinale di pool, superata 4-0 dalla statunitense Elisa Fonseca, la finale sarà tra la cinese Xiaoyan Yin e la giapponese Yuk Kujuro. Infine nei -68 kg non trova l’acuto Silvia Semeraro, che esce al terzo turno, sconfitta 1-0 dalla montenegrina Marina Rakovic. In finale si affronteranno la svizzera Elena Quirici e l’austriaca Alisa Buchinger.

 

 

alessandro.farina@oasport.it

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Pagina Facebook Luca Maresca

Lascia un commento

scroll to top