Ginnastica, Coppa del Mondo 2019: Martina Rizzelli vola in finale alle parallele, settimo posto a Baku


Martina Rizzelli si è qualificata per la Finale alle parallele asimmetriche della tappa di Coppa del Mondo che è incominciata oggi a Baku (Azerbaijan). La comasca, ottava tre settimane fa a Melbourne e che insegue un pass per le Olimpiadi di Tokyo 2020 tramite il massimo circuito itinerante riservato alle singole specialità, ha terminato la sua fatica in settima posizione (12.966, 5.3 il D Score): l’azzurra ha commesso qualche piccola sbavatura che ha inciso sul suo punteggio ma è riuscita a strappare il pass per l’atto conclusivo che si svolgerà sabato.

Al comando della classifica si trova l’annunciata russa Anastasiia Iliankova (14.466, 6.3) che precede la svedese Jonna Adlerteg (14.300 per la vicecampionessa d’Europa) e la cinese Lyu Jiaqi (14.066). Rispondono presente le ucraina Diana Varinska (quarta, 13.933) e Anastasiia Bachynska (13.033, sesta alla prima uscita da senior), accedono alla finale anche l’australiana Georgia-Rose Brown (13.633, quinta) e la greca Argyro Afrati (12.466, ottava).

Al volteggio arriva la puntuale stoccata della statunitense Jade Carey (14.700 per l’argento iridato 2017 in questa specialità) che ha preceduto la messicana Alexa Moreno (14.533, bronzo agli ultimi Mondiali) e l’indiana Dipa Karmakar (14.299). La 42enne Oksana Chusovitina è quarta (14.166) davanti all’ucraina Anastasiia Bachynska (13.383) e all’egiziana Nancy Taman (13.645). Domani si disputeranno le qualifiche alla trave e al corpo libero, toccherà a Vanessa Ferrari e a Lara Mori che saranno impegnate su entrambi gli attrezzi.

 

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Federazione Ginnastica Azerbaijan

Lascia un commento

scroll to top