Tour Colombia 2019: da Froome a Quintana, grande spettacolo in Sud America


Prosegue il calendario del ciclismo su strada in terra sudamericana: dopo essere stati in Argentina ci si sposta verso il Tour Colombia, seconda edizione della corsa a tappe che già l’anno scorso ha offerto un discreto spettacolo. L’organizzazione infatti è riuscita ad invitare davvero tante squadre importanti, con molti dei corridori più forti al mondo.

Saranno sei le tappe da percorrere: una cronometro a squadre iniziale di 14 chilometri in quel di Medellin, poi un paio di frazioni pianeggianti, adattissime alle ruote veloci, per spostarsi verso le montagne che decideranno il vincitore della corsa, con l’ultima tappa, con arrivo in vetta ad Alto de Palmas che risulterà sicuramente decisiva.

C’è il debutto per il vincitore dell’ultimo Giro d’Italia: Chris Froome inizia in maglia Team Sky l’ennesima stagione che lo porterà verso il Tour de France. Il britannico proverà sin da subito a testarsi. A sfidarlo ci sarà colui che tenterà il colpaccio alla Grande Boucle: quel Nairo Quintana che spesso e volentieri è uscito sconfitto nello scontro diretto. Da fare ovviamente grande attenzione ai padroni di casa, presenti con il meglio del loro movimento: nel Team Sky ci sarà anche Egan Bernal, già trionfatore l’anno scorso nella prima edizione della corsa, mentre il capitano dell’Astana sarà Miguel Angel Lopez; da non sottovalutare ovviamente Rigoberto Uran. Un occhio di riguardo lo merita anche Ivan Ramiro Sosa, al debutto con la nuova maglia della Sky dopo esser stato alla corte di Gianni Savio. Anche in chiave volate la Colombia è pronta a dominare con Fernando Gaviria (UAE Emirates) e Alvaro Hodeg (Deceuninck-Quick Step).

gianluca.bruno@oasport.it

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Valerio Origo

Lascia un commento

scroll to top